menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce la 'community delle Unioni': tra le eccellenze anche la Bassa Romagna

Le Unioni saranno protagoniste di un ulteriore momento di confronto strutturato in cui continueranno a lavorare sulle più rilevanti sfide dei percorsi associativi

Il 16 maggio, nell’ambito della 30esima edizione del 'Forum Pa', la kermesse annuale dedicata alla pubblica amministrazione, si è svolta la sessione di lavoro collaborativa del Meeting del progetto 'Italiae', incentrata sulle esperienze delle Unioni. Tra le dieci Unioni eccellenti invitate a partecipare al confronto da tutta Italia era presente anche l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, rappresentata dal Direttore Marco Mordenti e dalla Dirigente della Promozione Territoriale, Comunicazione e Progetti Europei Nadia Carboni.

I partecipanti hanno portato la loro esperienza su vari aspetti che rientrano tra le tematiche del progetto Italiae, promosso dal Dipartimento per gli Affari regionali e le autonomie, tra i quali il percorso aggregativo finora effettuato e gli eventuali sviluppi, le peculiarità della propria esperienza associativa, e gli eventuali fabbisogni in termini di sviluppo organizzativo. Nel corso dei lavori è emersa la volontà di istituzionalizzare questo tavolo di lavoro, costruendo una vera e propria community di progetto, il cui percorso avrà l'obiettivo di produrre e diffondere conoscenza, buone prassi e strumenti sul tema della governance, dello sviluppo locale e della pianificazione strategica. Pertanto, le Unioni presenti hanno stabilito che nei prossimi mesi, oltre ad intraprendere o proseguire il proprio percorso di affiancamento per specifiche attività all’interno delle iniziative del Laboratorio di Italiae, saranno protagoniste di un ulteriore momento di confronto strutturato in cui continueranno a lavorare sulle più rilevanti sfide dei percorsi associativi.

Oltre alla Bassa Romagna erano presenti al tavolo la Federazione dei comuni del Camposanpierese, l’Unione Comuni Bassa Reggiana, l’Unione della Romagna Faentina, l’Unione Reno Galliera, l’Unione Valdera, l’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa, l’Unione Territoriale Intercomunale (UTI) delle Valli e delle Dolomiti Friulane, l’Unione Comuni Valdichiana Senese e l’Unione Montana Potenza Esino Musone. La community è ovviamente aperta all’ingresso di nuove Unioni: altre due realtà, l’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo e l’Unione dei Comuni Valle degli Iblei hanno già manifestato interesse e a breve prenderanno parte alle iniziative progettuali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento