rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

No alla piazza in memoria di don Fuschini, Ancisi: "Un insulto dal Pd"

E il capogruppo in consiglio comunale di Lista per Ravenna, Alvaro Ancisi, segnala "l’ennesimo e più grave insulto rivolto dal Pd alla memoria di don Fuschini"

Non ci sarà a Porto Fuori una piazza in memoria di don Francesco Fuschini. E il capogruppo in consiglio comunale di Lista per Ravenna, Alvaro Ancisi, segnala "l’ennesimo e più grave insulto rivolto dal Pd alla memoria di don Fuschini, l’insigne letterato, morto alla fine del 2006, che onora la città di Ravenna e il paese di Porto Fuori, in cui è stato parroco beneamato per 40 anni". Illustra l'esponente democratico: "571 cittadini, in massima parte del posto, hanno sottoscritto una petizione, trasmessa alla commissione Toponomastica il 6 aprile scorso e non ancor esaminata, con cui chiedono che la piazza di Porto Fuori, tuttora non inaugurata e nemmeno abitata, sia intitolata al suo nome. In qualsiasi paese del mondo, non ci sarebbe stata discussione. Qui, pochi eredi locali del Pci di marca stalinista, trovando complicità nell’apparato del Pd che governa Ravenna, hanno invece ingaggiato una lotta senza quartiere contro il nome don Fuschini, sostenendo da principio che prima di parlarne si dovevano aspettare 10 anni dalla morte (regola mai seguita da nessun sindaco nel Comune di Ravenna) e poi inscenando, già dal 2011, una commedia grottesca: la rappresentazione secondo cui i bambini da 6 a 11 anni della scuola locale hanno spontaneamente scelto di dare alla piazza del paese il nome di “Piazza dell’Incontro”. Cosicché, nel giugno 2016, il sindaco Matteucci, due giorni prima dell’elezione del suo successore,  il nome di don Fuschini lo ha messo su un pezzo periferico di via Stradone, la strada millenaria su cui Porto Fuori è sorta, perciò meritevole di non essere barbaramente troncata. È stato un atto abusivo, perché l’amministrazione comunale non può deliberare alcuna denominazione toponomastica senza il parere della competente commissione, ma anche irregolare, per violazione di più norme di indirizzo del regolamento toponomastico stesso, tra cui quella che tutela le 69 persone e 2 attività residenti in quel tratto di via Stradone dal subire ingiustificate variazioni al proprio indirizzo anagrafico".

"Dopo infiniti dibattiti in consiglio comunale tra “Piazza dell’Incontro”, caldeggiata dal Pd, e “Piazza Don Francesco Fuschini”, richiesta da quasi tutto il resto del consesso, il sottoscritto, raccogliendo la proposta del gruppo di maggioranza Ama Ravenna e l’adesione dell’allora capogruppo del Pri Mengozzi, formulò un ordine del giorno con cui, mettendo insieme le richieste dei bambini della scuola elementare e della petizione popolare, chiedeva al consiglio di approvare il nome di “Piazza dell’Incontro Francesco Fuschini”, eventualmente inserendo l’appellativo “Don” a scelta del consiglio. Ci ha messo cento giorni per arrivare in consiglio comunale, trovando però il Pd arroccato ancora contro il nome di don Fuschini, nonostante che la proposta provenisse dall’interno della sua stessa maggioranza".

"Rendendomi conto che tanto accanimento, di estrema povertà politica e culturale, avrebbe comportato la bocciatura senza scampo anche della mediazione, ho modificato, al termine della discussione, il mio ordine di giorno, riprendendo, cosicché ognuno scoprisse la faccia, la strada maestra: dare alla piazza di Porto Fuori il nome di Don Francesco Fuschini. Sono bastati i voti del Pd e del suo solitario alleato di Sinistra per Ravenna per stroncarlo. Ringrazio Alberghini, Forza Italia, La Pigna e Lega Nord che, dall’opposizione, sono stati sempre favorevoli a questa opzione, e CambieRà, che ieri si è astenuta. Ringrazio anche Ama Ravenna e il PRI, i quali, rompendo il fronte della maggioranza, ieri hanno espresso rispettivamente un voto favorevole e uno di astensione. Adesso Porto Fuori sa chi sono i mandanti e gli esecutori di tanto affronto al buon nome del paese, prima ancora che al suo figlio più illustre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alla piazza in memoria di don Fuschini, Ancisi: "Un insulto dal Pd"

RavennaToday è in caricamento