menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nomine di Ravennantica, Verlicchi: "La Signorino ha rassegnato le dimissioni, ma nessuno lo sa"

Il sindaco ha firmato le nomine dei membri dei consigli di amministrazione che rappresentano il Comune in Ravenna Manifestazioni, RavennAntica, Casa Oriani, Museo d’arte della città e Biblioteca Classense

A metà marzo il sindaco Michele De Pascale ha firmato le nomine dei membri dei consigli di amministrazione che rappresentano il Comune di Ravenna nelle fondazioni Ravenna Manifestazioni, RavennAntica, Casa Oriani e nelle istituzioni Museo d’arte della città di Ravenna e Biblioteca Classense, considerato che, a seguito del nuovo mandato amministrativo, si è reso necessario provvedere al rinnovo dei componenti.

Per quanto riguarda Ravennantica, Claudia Zama ha preso il posto di un componente dimissionario. "Dall'accesso agli atti, abbiamo appreso che il consigliere di amministrazione dimissionario è proprio l'ex Presidente di Ravennantica e attuale assessore alla Cultura Elsa Signorino - commenta il capogruppo della Pigna Veronica Verlicchi, che spiega come l'assessore avesse rassegnato le dimissioni già il 30 giugno 2016 - Per quale motivo il sindaco de Pascale ha sottaciuto il nome del consigliere dimissionario? E perchè ha provveduto alla sua sostituzione solamente 1 anno e 9 mesi dopo la lettera di dimisioni? Nel frattempo, il contributo annuale del Comune di Ravenna alla Fondazione Ravennantica è passato da 270.000 euro del 2015 ai 600.000 euro del 2018".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento