Politica Faenza

"Non rimpatriamo neanche quelli che vogliono andarsene, i 35 euro al giorno a migrante fanno gola"

Non risparmia attacchi il consigliere regionale della Lega Nord Andrea Liverani che torna sull’episodio violento di lunedì, quando un profugo nigeriano di 32 anni è andato in escandescenza urlando "O mi rimpatriate o faccio un casino"

"La cosa buffa è che il nigeriano, già noto per le sue condotte insofferenti e la volontà di tornare in patria, non viene rimpatriato: a chi dirige la macchina dell’accoglienza interessa di più incamerare i 35 euro a migrante". Non risparmia attacchi il consigliere regionale della Lega Nord Andrea Liverani, che torna sull’episodio violento di lunedì, quando un profugo nigeriano di 32 anni, già trasferito da Predappio a Faenza per problemi di gestione della permanenza, e dimostratosi insofferente sia verso gli operatori della cooperativa che lo ha a carico, sia verso gli altri ospiti della struttura, è andato in escandescenza urlando "O mi rimpatriate o faccio un casino". A farne le spese sono stati anche tre carabinieri. "Esprimiamo la nostra vicinanza alle forze dell’ordine, i cui agenti compiono il proprio lavoro a rischio della loro incolumità – commenta Liverani –. Nemmeno in presenza di un fermo, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, uno straniero che si trova qui in un progetto di protezione internazionale può essere espulso. Per di più, questo cittadino ha espresso chiaramente di volersene andare, per tornare in Nigeria, ma non si può o non si vuole rimpatriarlo". Il consigliere leghista trae le sue conclusioni: "E' chiaro – conclude Liverani – che chi si occupa dei migranti è più interessato a intascare fino all’ultimo centesimo dei famosi 35 euro a persona gestiti per l’accoglienza di questi uomini. Anche in presenza di una chiara volontà di andarsene, di comportamenti violenti e di nessuna voglia di integrarsi, non c'è speranza di allontanare cittadini stranieri che, in questo caso, sono sgraditi nel nostro Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non rimpatriamo neanche quelli che vogliono andarsene, i 35 euro al giorno a migrante fanno gola"

RavennaToday è in caricamento