La squadra di Ranalli tra conferme e 'new entry': "Pronti a lavorare per la nostra Lugo"

E' stata presentata mercoledì, dal sindaco Davide Ranalli, la nuova Giunta del Comune di Lugo: "Siamo pronti a lavorare per il bene della nostra città"

E' stata presentata mercoledì, dal sindaco Davide Ranalli, la nuova Giunta del Comune di Lugo che guiderà la città per i prossimi cinque anni. "Siamo pronti a lavorare per il bene della nostra città", ha commentato nel presentare la sua squadra Ranalli, che ha tenuto per sè le deleghe a Qualità urbana, Progetti speciali, Società partecipate, Organizzazione e personale, Tributi, Controllo di gestione, Bilancio, Attività produttive, Sviluppo economico. Sette gli assessori nominati dal sindaco Davide Ranalli, di cui ben cinque donne. Quattro sono le riconferme rispetto alla giunta precedente, mentre tre sono i nuovi ingressi.

“In questi giorni è stato fatto un lavoro di grande tessitura e costruzione che è passato attraverso due fondamentali principi - ha esordito il sindaco Ranalli -. Il primo riguarda l’esito elettorale: il centrosinistra ha vinto al primo turno, mentre cinque anni fa fui eletto sindaco solo dopo la sfida del ballottaggio. Questo significa che l’Amministrazione che ho avuto l’onore di presiedere in questi cinque anni sia stata giudicata positivamente dai cittadini, e proprio per questo ho ritenuto necessario costruire una continuità rispetto all’esperienza precedente; da qui la scelta di riconfermare ben quattro degli assessori della giunta precedente. La seconda considerazione riguarda la coalizione che mi ha sostenuto. Ci siamo presentati ai cittadini con una coalizione allargata anche a soggetti, civici e politici, che in passato non erano schierati in modo unitario con il centrosinistra; ciò significa che il lavoro di questi cinque anni è stato attrattivo anche per forze politiche e sociali che prima erano fuori dalla nostra orbita, dove la forza trainante è il Partito Democratico, che ha ottenuto quasi il 40% dei consensi nell’ambito della coalizione. Ebbene, al di là dell’esito elettorale, ho voluto verificare le condizioni affinché vi fosse la possibilità di allargare la giunta nel modo più rappresentativo possibile, per dare massima visibilità alle forze che hanno scelto di stare con noi”.

Venendo alla distribuzione delle deleghe, Ranalli ha sottolineato come queste siano “affini al percorso fatto in questi anni con ciascuna delle persone scelte”: “Inizia un percorso nuovo, e questa Amministrazione dovrà determinare un cambio di passo, poiché vorremmo costruire le condizioni affinché il campo del centrosinistra che abbiamo faticosamente costruito continui a essere vincente e capace di allargare i propri orizzonti. Porteremo avanti i progetti avviati e ne inizieremo dei nuovi che avranno un orizzonte molto più ampio rispetto all’arco della sola legislatura, poiché vogliamo consegnare ai lughesi una città ancora migliore di quella che è oggi, e vogliamo al contempo garantire le migliori condizioni di lavoro a chi verrà dopo di noi”.

La squadra

Lino Montalti è stato eletto vicesindaco (nella precedente giunta era assessore, ora prende il posto di Giovanni Costantini) con deleghe in Sport, Associazionismo, Volontariato, Promozione territoriale e urbana, Affari generali. Veronica Valmori è stata eletta assessore con deleghe a Lavori pubblici, Patrimonio, Manutenzioni, Decentramento, Polizia Municipale e controllo sociale del territorio. Luigi Pezzi sarà assessore con deleghe a Scuola, Famiglia e solidarietà sociale, Infanzia, Urp e comunicazione, Informatica, Servizi demografici, Ufficio elettorale. Maria Pia Galletti ricoprirà il luogo di assessore con deleghe al Verde, Mobilità, Ambiente, Sviluppo Green ed ecologia, Politiche sanitarie. Anna Giulia Gallegati mantiene il ruolo di assessore con deleghe in Cultura, Politiche giovanili, Biblioteche, musei e pari opportunità, Legalità e Gemellaggi. Confermata anche Valentina Ancarani, assessore con deleghe a Urbanistica, Edilizia privata e Protezione civile, e Lucia Poletti, assessore con deleghe a Welfare, Formazione e lavoro, Diritti dei nuovi cittadini, Immigrazione, Integrazione socio-sanitaria, Tutela dei diritti degli animali, Politiche per il diritto alla casa.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • Trovano un portafoglio e lo consegnano ai Carabinieri: ma dentro c'era la droga

  • Tragico infortunio sul lavoro: resta incastrato nell'autolavaggio e perde un braccio

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • I Vigili del Fuoco arrivano per spegnere un piccolo incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

Torna su
RavennaToday è in caricamento