Nuovi iscritti a Fratelli d’Italia: "E' la seconda forza del centrodestra"

Barcaiuolo ha sottolineato come "Fratelli d’Italia, grazie alla coerenza ed alla trasparenza di Giorgia Meloni, si è ormai consolidato come seconda forza del centrodestra"

Nuovi iscritti a Fratelli d’Italia nella provincia ravennate. Alla presenza di Galeazzo Bignami, del coordinatore regionale del partito Michele Barcaiuolo; di Roberto Petri, membro della direzione nazionale del partito; di Alberto Ferrero, coordinatore provinciale del partito; e di Marta Farolfi vicesindaco di Brisighella, sono state consegnate le tessere di Fratelli d’Italia a Rudi Cappucci, dirigente d’azienda, candidato del centrodestra alle elezioni provinciali del 2011, già consigliere provinciale della Lega e fra i fondatori della Lega in provincia di Ravenna; e Giuliano Lelli Mami, avvocato, consigliere circoscrizionale a Castiglione e fino ad un mese fa vice coordinatore comunale di Forza Italia a Ravenna.

Tra i nuovi iscritti figurano anche Massimo Focaccia, imprenditore e consigliere circoscrizionale di Castiglione eletto con la Lega; Gianmarco Monti, ristoratore ed assessore all’ambiente e turismo al comune di Brisighella; e Alessandra Barzagli, impiegata e consigliere comunale di Brisighella. A queste significative iscrizioni si aggiungono le circa cento adesioni più recenti fra cui quella di Angela Nonni che sarà candidata per Fratelli d’Italia alle elezioni regionali del 26 gennaio, in rappresentanza della Romagna faentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Barcaiuolo ha sottolineato come "Fratelli d’Italia, grazie alla coerenza ed alla trasparenza di Giorgia Meloni, si è ormai consolidato come seconda forza del centrodestra e mira a raggiungere a livello elettorale un risultato a due cifra". Bignami ha invitato tutti i presenti alla mobilitazione ed all’impegno in vista del 26 gennaio: "È la prima volta, infatti, che il centrodestra può vincere in Emilia Romagna dopo oltre 50 anni di governo ininterrotto prima comunista poi post comunista, in cui il settarismo e la cattiva amministrazione hanno sempre prevalso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Schianto all'incrocio tra un'auto e un bus con a bordo i passeggeri

  • La dura scelta controcorrente del barista: "Il bar è la mia vita, ma riaprire vorrebbe dire fallire"

  • Scontro tra due ciclisti nel sottopasso: uno è in condizioni gravissime

  • Aggressione a colpi di coltello in pieno centro città: uomo in ospedale

  • Perde il controllo della moto e cade nel fosso: interviene l'elicottero

Torna su
RavennaToday è in caricamento