menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo palazzetto dello sport: "La Camera di Commercio destini i tre milioni di euro alle imprese"

E' quanto chiede la capogruppo della Pigna Veronica Verlicchi. "In assenza di concessioni di liquidità, moltissime aziende ravennati non riapriranno"

"La Camera di Commercio receda dalla convenzione stipulata con  il Comune di Ravenna per la costruzione del nuovo Palazzetto delle Arti e dello Sport e destini i 3 milioni di euro a favore delle imprese ravennati". E' quanto chiede la capogruppo della Pigna Veronica Verlicchi. "In assenza di concessioni di liquidità, moltissime aziende ravennati non riapriranno - spiega la consigliera d'opposizione - Altre sono destinate a chiudere in breve tempo e altre ancora saranno costrette a licenziare alcuni dipendenti. Un bagno di sangue che la nostra economia cittadina non può certo permettersi. I costi sociali, poi, sarebbero altissimi. Già nelle scorse settimane abbiamo proposto al sindaco de Pascale l’istituzione di un fondo per il sostegno alle imprese ravennati, nel quale far confluire fondi del Comune di Ravenna, della Camera di Commercio, delle Fondazioni Bancarie locali e di altre istituzioni pubbliche e private. Lo scopo è quello di erogare contributi a fondo perduto su progetti delle imprese, che prevedano un’innovazione di prodotto o di processo, che prevedano il riposizionamento nel mercato, che garantiscano il mantenimento dei livelli occupazionali e che creino nuovi posti di lavoro. Le risorse della Camera di Commercio devono essere utilizzate per lo scopo della stessa e non per fare operazioni immobiliari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento