menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Argnani

Foto Argnani

Oltre 3mila persone per Salvini a Cervia: "Non mollo di un millimetro: tiro dritto"

C’erano circa 3mila persone alla festa della Lega in piazzale dei Salinari a Cervia, dove per l’occasione è arrivato anche il vicepremier Matteo Salvini

C’erano circa 3mila persone alla festa della Lega in piazzale dei Salinari a Cervia, dove per l’occasione è arrivato anche il vicepremier Matteo Salvini. Il “capitano” (così come è stato anche scandito da un coro da stadio cantatogli dal suo popolo) è salito sul palco e tra un selfie e un altro ha avuto modo di parlare di vari argomenti tra cui la legittima difesa, l’immigrazione, tasse e debito pubblico. “Nel 2017 mi avevate chiesto di mandare a casa Renzi, come vedete sono riuscito a mantenere la promessa - ha detto sorridente - La sinistra non vedrà più il governo almeno per trent’anni”.

Sul tema immigrazione Salvini non si è di certo frenato: “Non esistono colori. Bianchi, gialli, rossi, neri. Esiste solo la gente per bene e i delinquenti. In Italia abbiamo bisogno di un’immigrazione limitata, qualificata e controllata”. Tra un selfie e l’altro, Salvini ha chiesto al suo popolo di “stargli vicino". "Se mi date mandato, non mollo di un millimetro e tiro dritto”.

VIDEO - L'abbraccio con l'ex Ct della nazionale, Arrigo Sacchi

LE PAROLE DI MORRONE - “Un bagno di folla incredibile”. E’ il commento dell’on. Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna. “Un evento che ha radunato migliaia di persone, un trend in crescita che ci dimostra quanto la gente sia coinvolta e segua le parole, i progetti e le idee del leader del Carroccio”. Commentando poi la tradizionale Festa Nazionale della Lega, arrivata oggi, 5 agosto, alla sua terza giornata, Morrone si è detto “molto soddisfatto. Siamo partiti con la serata di venerdì, che ha visto un gruppo di ospiti d’eccezione, come Giuseppe Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, e Massimiliano Fedriga, presidente della Regione autonoma del Friuli Venezia Giulia, per arrivare al boom di pubblico di ieri sera. Insomma, un crescendo”. “Ricordo un anno fa, chiudendo la Festa edizione 2017 da questo palco espressi l’auspicio di diventare forza di governo per cambiare questo paese. Ci siamo riusciti. Gli elettori ci hanno premiato. E oggi ci troviamo dopo un anno ad avere raggiunto quello che volevamo. Un  governo di svolta. Con Salvini ministro dell’Interno e vice presidente del Consiglio. Un governo che è una novità assoluta nel panorama politico italiano. E dopo poco più di 30 giorni di operatività abbiamo già raggiunto risultati concreti: dall’immigrazione illegale praticamente bloccata, al progetto spiagge sicure avviato in 54 Comuni con un investimento di 2 milioni e mezzo di euro. Dal provvedimento che prevede rinforzi per tutte le forze dell’ordine, all’avvio del percorso per la a riforma della legittima difesa e della riforma penitenziaria. E così via in tutti i settori. E questo a fronte del disastro che abbiamo trovato, come hanno ribadito gli ospiti delle serate a Cervia. Ci aspetta un durissimo lavoro anche perché dobbiamo fare i conti con un surplus di ostilità pregiudiziale e di attacchi ideologici strumentali. Che è ovvio sono dettati dal timore del governo del cambiamento. Ma è anche vero che tanto livore significa che stiamo facendo bene. Quindi avanti così, con il Governo del fare”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento