menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 9 milioni di euro di investimenti nel Bilancio comunale di Bagnacavallo

I numeri del bilancio di previsione 2020 vedono un totale di entrate di parte corrente pari a circa 13 milioni e 300mila euro, in linea con gli esercizi precedenti

Il consiglio comunale di Bagnacavallo ha approvato il Bilancio di Previsione 2020-2022, l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione (Dup) e il Programma triennale delle opere pubbliche assieme al connesso elenco annuale dei lavori pubblici per il 2020. L’approvazione è avvenuta con 9 voti favorevoli (gruppi Pd e Officina delle Idee) e 6 contrari (Lega Romagna e Uniti per Bagnacavallo).

I numeri del bilancio di previsione 2020 vedono un totale di entrate di parte corrente pari a circa 13 milioni e 300mila euro, in linea con gli esercizi precedenti. Restano infatti sostanzialmente invariate la pressione fiscale e le tariffe dei servizi. In tale contesto, lo sforzo fatto per il mantenimento della qualità dei servizi ai cittadini e la tutela delle fasce più deboli si evidenzia in una spesa per il 2020, anche tramite l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, superiore ai 4 milioni di euro per quanto riguarda servizi socio-educativi e welfare. Grande attenzione è riservata anche alla tutela e alla valorizzazione di beni e attività culturali e al turismo, per un totale di spese di parte corrente pari a oltre un milione e 200mila euro.

Per quanto riguarda invece gli investimenti, le risorse stanziate per il triennio ammontano a oltre 9 milioni di euro, ai quali si sommano i 4 milioni del fondo pluriennale vincolato, in gran parte destinato al finanziamento del collegamento viario tra la Naviglio e la San Vitale per il superamento delle problematiche connesse al passaggio a livello di via Naviglio a Bagnacavallo. Tra le principali opere in corso di realizzazione ci sono la Casa del Podere Pantaleone e la laminazione del bacino Redino mentre sono in fase di avvio i lavori per l’adeguamento sismico del Palazzetto dello Sport. Sono inoltre state affidate e saranno realizzate durante l’estate 2020 le opere per il miglioramento sismico delle scuole elementari mentre partiranno nei prossimi mesi i lavori di riqualificazione del Mercato Coperto e quelli per il miglioramento sismico di Palazzo Abbondanza.

Tra le più importanti opere programmate ci sono poi la riqualificazione energetica e il rinnovo degli arredi del Teatro Goldoni, il recupero della casa del custode presso il Museo Civico delle Cappuccine, l’adeguamento sismico della palestra delle scuole elementari, la ristrutturazione della Piastra polivalente e l’adeguamento alla normativa antincendio della scuola materna di Bagnacavallo. Sono infine numerose le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio, dai parchi alla segnaletica orizzontale e verticale, dall’arredo urbano agli impianti sportivi, dagli asfalti e la viabilità ai cimiteri, per le quali nel triennio sono previsti interventi per oltre un milione di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento