rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Politica

Parcheggio a pagamento davanti alla basilica di Sant’Apollinare, "disagi per le scuole"

"Questo fatto - sottolinea l'esponente del Carroccio sta creando gravi disagi ai genitori dei bambini, che da questa settimana sono tornati a scuola, e ai turisti"

"Togliere il parcheggio a pagamento davanti alla basilica di Sant’Apollinare o, quanto meno, inserire fasce orarie per l’entrata e uscita dalle scuole". E' quanto chiede il segretario provinciale del Carroccio, Samantha Gardin. "Questo fatto - sottolinea l'esponente del Carroccio sta creando gravi disagi ai genitori dei bambini, che da questa settimana sono tornati a scuola, e ai turisti. Si potrebbe obiettare che la misura del parcheggio a pagamento sia stata adottata dal sindaco per allontanare i Rom, ma questo non corrisponde al vero in quanto i nomadi sono tornati ad occupare il parcheggio tre giorni dopo, ed è stata l’efficace azione di contrasto della Questura, anche sulla base dei possedimenti di queste persone ai fini fiscali, ad allontanarli". "A questo punto, o il Comune si decide a riportare il parcheggio libero, com’era prima, o dovrà comunque adottare delle misure in favore delle famiglie: proponiamo - conclude - di inserire delle fasce orarie, corrispondenti all’entrata e all’uscita dei bambini dalle scuole, in modo da non far gravare gli errori della Giunta sui genitori, costretti ad un inutile salasso.» 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio a pagamento davanti alla basilica di Sant’Apollinare, "disagi per le scuole"

RavennaToday è in caricamento