menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo parcheggio a ridosso dell'antica porta Gaza? Il M5S dice no

"Venti stalli nuovi di zecca per supplire a quelli soppressi da Piazza Kennedy. In una strada residenziale a fondo cieco e dalle dimensioni ridotte. I posti auto, che andranno a posizionarsi sull'area verde ora esistente presso le mura"

La riqualificazione del tratto della cinta muraria storica, quello che collega l’antichissima Porta Gaza con il quattrocentesco Torrione dei Preti e che giunge al complesso monumentale “Ponte dei Martiri – omaggio alla Resistenza a Ravenna”, realizzato nel 1980 dal celeberrimo scultore Giò Pomodoro, non va giù al Movimento 5 Stelle ravennate.

Scrive in una nota Francesca Santarella, Consigliera del Movimento 5 Stelle: “Il progetto è dei più brillanti e verrà discusso nel consiglio Comunale di domani: si tratta infatti della geniale riqualificazione di questo importante luogo della nostra città mediante un… parcheggio!"

Venti stalli nuovi di zecca per supplire a quelli soppressi da Piazza Kennedy. In una strada residenziale a fondo cieco e dalle dimensioni ridotte. I posti auto, che andranno a posizionarsi sull’area verde ora esistente presso le mura, saranno realizzati in modo da consentire alle vetture di valorizzare al meglio la cinta muraria accostandosi fino a 40 centimetri da essa e lastricati delle betonelle prefabbricate in cemento, il modello con l’erba dentro, contornate da un bel cordolo protettivo in granito grigio e nero su fondo bianco in modo da preservare la mura dalle spintarelle delle vetture”.

Continua Santarella: “Pare inoltre che la Soprintendenza di Ravenna, sull’onda di molti importanti provvedimenti emessi in questi ultimi anni a favore della più strenua tutela e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici della nostra città, non abbia finora posto particolari questioni all’iniziativa. Non capiamo però, e sarà nostra cura chiederne conto durante il Consiglio Comunale di domani anche grazie ad un atto depositato, come non si sia invece provveduto a massimizzare l’esito del progetto di valorizzazione dell’area, proponendo la demolizione dell’anziana muraglia ed un pieno raggiungimento dell’obiettivo mediante ulteriori stalli supplementari. Speriamo che Sindaco e Assessori vari possano darci una risposta ed attendiamo fiduciosi l’approvazione dell’innovativa e lungimirante delibera di domani pomeriggio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento