menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco eolico, La Pigna: "Il sindaco consulti i ravennati"

Secondo la lista civica "rimangono ancora troppi interrogativi che necessitano di risposte chiare e tempestive prima di sposare eventualmente un tale progetto"

"L’entusiasmo espresso dal Sindaco di Ravenna Michele de Pascale, alla proposta di realizzazione di un parco eolico, che nell’intenzione dei promotori, vedrà l’installazione di 56 pale alte oltre 100 metri per una potenza totale di 450MW, nel tratto antistante la costa tra Casal Borsetti e Marina di Ravenna, ci preoccupa". Questo è quanto affermano gli esponenti de La Pigna, 

"Rimangono, infatti, a nostro avviso ancora troppi interrogativi che necessitano di risposte chiare e tempestive prima di sposare eventualmente un tale progetto. Il coro di no che si é sollevato a Rimini, Riccione, Bellaria Igea Marina, Misano Adriatico - continua La Pigna - e che ha visto anche i relativi Sindaci schierarsi conto un progetto simile ma avanzato da operatori economici diversi, apre a forti dubbi anche sul progetto ravennate. 

In particolare il Sindaco di Rimini, secondo quanto riportato da alcune testate giornalistiche, ha dichiarato che le peculiarità tra la realtà riminese e quella ravennate sono ben diverse. Da una parte una distesa di ombrelloni emblema dell’industria turistica e dall’altra un’importante distretto industriale. Così si é espresso il Sindaco riminese Gnassi, come a dire - noi tuteliamo e preserviamo paesaggio e turismo, voi ravennati potete benissimo farne a meno". 

"Con il question time che abbiamo discusso nella seduta del Consiglio comunale di oggi (giovedì, ndr), abbiamo rivolto 3 domande precise al Sindaco de Pascale, al quale abbiamo chiesto se sia stata fatta una valutazione sull’impatto del parco eolico sul nostro turismo e sul paesaggio, con particolare riferimento alle località ricomprese tra Casal Borsetti e Marina di Ravenna - aggiungono i rappresentanti della lista civica -. Così come abbiamo chiesto se sia stata fatta una valutazione delle conseguenze sul traffico merci e delle navi da crociera in transito nel nostro porto. 

Ma sopratutto abbiamo rivolto al Sindaco de Pascale l’invito a consultare i ravennati, attraverso i rappresentanti in consiglio comunale, prima di esprimere un parere definitivo sul progetto del parco eolico. De Pascale, nelle scorse settimane, si é affrettato ad esprimere il proprio favore verso il parco eolico, senza nemmeno preoccuparsi di chiedere l’opinione dei cittadini.  E su un progetto di una tale portata che cambierà i connotati della nostra costa, con inevitabili riflessi sul nostro turismo, il Primo Cittadino non può decidere senza prima consultare i ravennati. Ed é sopratutto su questo punto, senza dimenticare gli altri due citati, che intendiamo vigilare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento