menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partito Repubblicano italiano in festa: si parla di porto, Europa e laicità

La Federazione Provinciale e l’Unione Comunale di Ravenna, infatti, hanno ritenuto di istituire una Festa dei Repubblicani da ripetersi ogni anno

Saranno due le giornate di festa e di approfondimento politico che il Partito Repubblicano italiano di Ravenna organizzerà nelle giornate del 5 e 6 di ottobre presso la Sezione “A. Saffi” di San Michele. La Federazione Provinciale e l’Unione Comunale di Ravenna, infatti, hanno ritenuto di istituire una Festa dei Repubblicani da ripetersi ogni anno, per approfondire i temi sia della politica locale sia della politica nazionale ed europea.

Oggetto delle due giornate saranno proprio questi temi, che verranno affrontati venerdì 5 ottobre alle ore 17,30, con un primo focus sulla politica locale dal titolo “Porto, Lavoro, Università: Quali prospettive per Ravenna”, che vedrà tra i relatori, oltre al Vicesindaco repubblicano con delega al Porto, Eugenio Fusignani, il Presidente di Tcr, Giannantonio Mingozzi, Daniele Rossi, Presidente Autorità di sistema portuale e Greta Tellarini, docente di diritto della navigazione presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Bologna. Le conclusioni saranno affidate al Segretario Comunale, Stefano Ravaglia.

Il secondo focus sabato 6 ottobre alle ore 17,30 avrà come titolo “Italia, Europa: la voce assente dei laici”, al dibattito interverranno Stefano Folli, giornalista editorialista de la Repubblica e Alessandro De Nicola, Dottorato in Law and Economics presso la Cambridge University e Presidente di The Adam Smith Society. Entrambe le serate vedranno la presenza di stand gastronomici a partire dalle 19,30, con la cucina a cura del locale Circolo Endas.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento