menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pd, chiusa la prima fase del congresso a Faenza: Martina prevale su Zingaretti

Non hanno ricevuto alcuna preferenza le mozioni di Francesco Boccia e di Dario Corallo

Con la riunione dei tre circoli di città - dopo gli incontri già svolti a Granarolo, Reda e Santa Lucia - si è conclusa martedì sera presso la sede di via Cavour la fase congressuale riservata a gli iscritti del Partito Democratico faentino. Dopo la presentazione delle mozioni a sostegno dei candidati alla segreteria nazionale, le serate sono state contrassegnate da un ampio dibattito e numerosi interventi, ovviamente concentrati sulla necessità di rilanciare l'azione del Partito Democratico nel delicato momento politico del Paese.

Se a livello nazionale e provinciale i dati provvisori al momento assegnano a Nicola Zingaretti il 49% dei consensi, a Maurizio Martina il 34% e a Roberto Giachetti il 14%, come accaduto più volte nel passato, Faenza si dimostra in controtendenza. Con una partecipazione complessiva di 189 iscritti a prevalere è stato infatti Martina con 91 voti (48,14%) seguito da Zingaretti con 72 preferenze (38,09%), Giachetti 19 (10,05%) e Maria Saladino 5 voti (2,64%). Non hanno ricevuto alcuna preferenza le mozioni di Francesco Boccia e di Dario Corallo. Dopo questa prima fase, il prossimo appuntamento è fissato per domenica 3 marzo con le primarie nazionali aperte a iscritti e simpatizzanti, in cui il popolo del Partito Democratico eleggerà direttamente il suo prossimo segretario nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento