rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Politica

Perini (Ama Ravenna): "Riqualifichiamo piazza Bovio a Santo Stefano"

Perini ha presentato anche un'altra interrogazione, per realizzare una casa dei libri nel parco Battistini a Ponte Nuovo

Il paese di Santo Stefano, tra quelli delle Ville Unite, è con ogni probabilità la località che ha conosciuto negli ultimi anni la più significativa espansione edilizia, con relativo aumento della popolazione. Santo Stefano è conosciuto per la vivacità delle proprie attività culturali, tra cui spicca la prestigiosa associazione “Istituto Friedrich Schurr”, volto a valorizzare il patrimonio linguistico romagnolo.

"Accertata però l’esistenza di gravi criticità a livello della rotonda della piazza principale, intitolata a Giovanni Bovio, filosofo, politico, deputato nel Parlamento del Regno d’Italia, e di via Cella – asfalto danneggiato, buche etc..., nonché problemi connessi alla manutenzione del verde (tra l’altro alberi pericolanti di cui almeno uno, in particolare, costituisce un serio rischio per i cittadini) - commenta Daniele Perini, capogruppo di Ama Ravenna presentando un'interrogazione - si chiede al sindaco e alla giunta di verificare con tempestività la sussistenza delle problematiche indicate e di dare avvio, in tempi ragionevolmente brevi, ai necessari lavori di riqualificazione e manutenzione, restituendo così a Piazza Bovio la dignità che senz’altro merita".

Perini ha presentato anche un'altra interrogazione, per realizzare una casa dei libri nel parco Battistini a Ponte Nuovo. "E' pervenuta al Comune di Ravenna la richiesta di poter ubicare una casetta dei libri (“porto un libro e ne prendo un altro”) a Ponte Nuovo, nel Parco Mario Battistini, in via dei Nespoli, traversa di via del Pino, realizzata da Anika Bargossi, Mattia Battistini e Luigi Mele - aggiunge il consigliere di maggioranza - Nonostante l’invio della richiesta autorizzatoria agli uffici comunali preposti, ormai datata, necessaria, tra l’altro, per svolgere in sicurezza l’operazione da parte del Comune di interramento del palo in legno con asta in metallo, non è mai giunta alcuna risposta. Si chiede al sindaco e alla giunta di valutare appieno e di apprezzare l’indubbia valenza socio-culturale dell’iniziativa e di attivarsi al fine di rimuovere, in tempi ragionevolmente brevi, gli eventuali ostacoli che sinora ne hanno purtroppo ritardato l’esecuzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perini (Ama Ravenna): "Riqualifichiamo piazza Bovio a Santo Stefano"

RavennaToday è in caricamento