Elezioni, petizione a Grillo: "Ridacci la lista M5S". Firma anche Galliano Di Marco

Di Marco aderisce all'appello "anche perchè la decisione di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio impedisce a molti ravennati di andare a votare il che rappresenta sempre una ferita per la democrazia"

"Firmo perche'' Ravenna non merita di essere trattata così "e perchè non merita l'attuale classe dirigente". Con questo affondo l'ex presidente dell''Autorità portuale di Ravenna, Galliano Di Marco, firma la petizione lanciata da un simpatizzante del Movimento 5 Stelle di Ravenna perchè sia presente una lista pentastellata alle prossime amministrative. Di Marco aderisce all'appello "anche perchè la decisione di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio impedisce a molti ravennati di andare a votare il che rappresenta sempre una ferita per la democrazia". D'altronde, conclude "sulla classe dirigente del Movimento 5 Stelle di Ravenna mi sono dovuto ricredere profondamente. Sono seri, genuini, e pensano al bene comune molto piu'' di altri che dicono di farlo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La petizione, creata sulla piattaforma change.org, ha già raccolto parecchi proseliti. L''obiettivo è "rivendicare il diritto di poter votare Movimento 5 Stelle anche a Ravenna a giugno 2016". La città, spiega il documento, è "roccaforte di un solo partito politico che la amministra da sempre, creando maglie di interessi ben radicati sul territorio". Però lo staff centrale non ha certificato alcuna lista ufficiale. E da "simpatizzante" del Movimento 5 Stelle "la trovo una cosa assurda ed inspiegabile". La decisione infatti "danneggia gravemente il Movimento perchè gli fa sicuramente perdere forza e credibilita' nella nostra zona e danneggia cittadini ed attivisti che vedono il loro lavoro di anni andare in fumo". Da qui la richiesta a Grillo, a Casaleggio e allo staff centrale di tornare sui loro passi, per non creare anche "un precedente pericolosissimo". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento