menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petizione per comprare l'area della Cmc, Italia Nostra: "Il Comune si schieri con i cittadini"

"Prima che sia troppo tardi e che ogni testimonianza di questo quartiere così speciale sia cancellata, si ascoltino i cittadini e si valuti con attenzione la loro richiesta"

Continua a far discutere in città l'iniziativa dell'ingegnere che ha proposto di acquistare "collettivamente" l'area della storica sede della Cmc di via Trieste, in Darsena, messa in vendita di recente, con l'intenzione di "salvarla dalla cementificazione" e trasformarla in una sorta di 'villaggio degli antichi mestieri'. Un obiettivo molto ambizioso ed estremamente difficile, se si pensa che la base d'asta è di ben 18 milioni.

"Come non concordare? Abbiamo ancora negli occhi l’ultimo trasbordatore di banchina, distrutto in un weekend di luglio del 2015, grazie ad una perizia, avallata dal Comune, a dir poco discutibile - commentano dalla sezione ravennate di Italia Nostra - Quanti, amministratori compresi, nel guardare ora le banchine completamente spoglie e che si cerca di riattrezzare con le passerelle si mangiano le mani? Chi ora comprende quale valore aggiunto avrebbe potuto dare alle banchine la presenza almeno dell’ultimo trasbordatore, abbattuto senza senno e senza pietà? Prima che sia troppo tardi e che ogni testimonianza di questo quartiere così speciale sia cancellata, si ascoltino i cittadini e si valuti con attenzione la loro richiesta, a cui non possiamo che dare pieno appoggio. A tal proposito, sulla scia di quanto predisposto, dall’associazione Gruppo d’Intevento Giuridico abbiamo anche noi inoltrato istanza alla Soprintendenza di Ravenna affinché valuti la predisposizione dell’avvio del procedimento dell’interesse culturale per l’edificio storico della Cmc, risalente al 1938. Un pezzo di storia della nostra città che non può essere cancellato o manomesso, e che, con il contiguo magazzino ex Sir, potrebbe costituire un unicum eccezionale e una vera risorsa, anche economica, di livello internazionale per il rilancio e la riqualificazione della Darsena. Soprintendenza che ringraziamo vivamente per aver predisposto analogo provvedimento per il magazzino ligneo ex Montecatini in sinistra Candiano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento