menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano anti-inquinamento, Rontini (Pd): "Basta false informazioni su barbecue e caminetti"

La democratica in Aula sollecita l'assessore ad avviare una nuova campagna di informazione e a coinvolgere gli enti locali

"Io capisco che la campagna elettorale si avvicini ma diffondere false informazioni sul fatto che la Regione sarebbe contraria all'utilizzo delle biomasse legnose e addirittura che avrebbe vietato la possibilità di accendere il barbecue o i forni nelle pizzerie, negli agriturismi e in tutte le attività commerciali penso non sia utile a nessuno". E' la considerazione con cui Manuela Rontini ha introdotto l'interrogazione a risposta immediata con la quale ha chiesto al governo regionale "se non ritenga utile promuovere un confronto con i sindaci per superare le preoccupazioni dei cittadini e procedere inoltre a una campagna di informazione". Sollecitazioni a cui l'assessore Palma Costi ha risposto accogliendo l'invito della consigliera del Partito democratico e rimarcando come sia necessario utilizzare strumenti efficienti e a basse emissioni per bruciare legna e biomasse. "Porremo rimedio alle false notizie circolate a proposito dell'ipotetica messa al bando di barbecue e camini in abitazioni montani- ha rimarcato l'assessore-. Lo ribadisco: mai è stata vietata la possibilità di fare grigliate o di accendere i forni per la cottura del pane e della pizza".

Rontini ha anche puntualizzato come "il Piano aria integrato regionale sia stato votato all'unanimità. Un Piano che ha l’obiettivo di ridurre, entro il 2020, la percentuale di popolazione esposta ai superamenti del valore limite di Pm10, dal 64 per cento all’1 per cento, e mettere in campo tutta una serie di azioni comuni all’intero bacino Padano". Dai banchi della giunta Costi ha poi risposto nel merito alle richieste della democratica: "La Regione ha da sempre costruito le politiche per la qualità dell'aria attraverso il confronto e il coordinamento con gli amministratori locali. Lo scorso 4 settembre la Regione ha invitato tutti i Comuni a un incontro per garantire la necessaria informazione sulle misure per la stagione 2018-2019. Dopo la campagna informativa degli scorsi mesi- ha annunciato l'assessore- ne è prevista una nuova su tutte le misure del Pair 2020. Tutti i media e le piattaforme rientreranno all'interno della nuova campagna informativa. Una specifica campagna sull'utilizzo delle biomasse per uso domestico partirà a breve nell'ambito del progetto Life integrato PrePair di cui l'Emilia-Romagna è capofila. Le azioni di comunicazione vedranno il coinvolgimento di Comuni, Comunità montane, associazioni di categoria e ambientalisti, rivenditori di impianti e aziende sanitarie per sensibilizzare i cittadini sul corretto uso della biomassa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento