Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Porto e industrie, Mingozzi e Masperi: "Servono nuove infrastrutture di collegamento con il nord Europa"

Gli imprenditori segnalano i problemi dell'incrocio tra via Reale e via Zuccherificio. Gli esponenti dell'Edera: "I finanziamenti europei che il Comune dovrà in parte gestire aiutino le imprese del territorio"

Continuano gli incontri dei candidati del Partito Repubblicano di Ravenna con imprese e realtà portuali dell'industria ravennate; martedì mattina Giannantonio Mingozzi e Valeria Masperi (indipendente nelle liste del Pri) hanno visitato la Siderurgica Ravennate nella zona industriale di Mezzano, e incontrato gli esponenti della famiglia Antoniacci, Alder e Luca, presenti anche Luigi Leoni per la Marine Consulting e Alfredo Carli del Gruppo Carli, aziende della medesima area industriale, e Piero Roncuzzi dirigente bancario.

                  
Alder Antoniacci, Leoni e Carli hanno fatto presente ai candidati dell'Edera soprattutto la difficoltà per i mezzi pesanti di attraversamento della via Reale quando si arriva da via Zuccherificio, un incrocio che meriterebbe di essere organizzato diversamente. Mingozzi e Masperi hanno assicurato l'impegno del Pri sulle richieste avanzate e ribadito "la necessità di Ravenna per nuove infrastrutture di collegamento con il nord Europa e con le principali reti stradali internazionali, auspicando che i finanziamenti europei, che lo stesso Comune dovrà in parte gestire, aiutino proprio le condizioni di difesa dell'occupazione, a partire da imprese come Siderurgica, gruppo Leoni e gruppo Carli che vanno difese perchè costituiscono ancora la fortuna del nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto e industrie, Mingozzi e Masperi: "Servono nuove infrastrutture di collegamento con il nord Europa"

RavennaToday è in caricamento