menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presto i lavori per la 'Ciclovia Adriatica': ma resta il problema del traffico su via Baiona

"Si ritiene quindi opportuna l'iniziativa promossa dal sindaco di Ravenna per sbloccare la situazione e assicurare la tempestiva realizzazione degli interventi stessi da parte di Marcegaglia"

I consiglieri comunali Mariella Mantovani e Michele Distaso l'11 marzo hanno presentato un question time avente per oggetto: “Traffico intenso in via Baiona: urgono soluzioni immediate”. Nel question time, originato dai frequenti problemi di traffico pesante verificatisi in via Baiona in corrispondenza dell'Azienda Marcegaglia, si chiedeva "se sono confermate e in che tempi verranno realizzate le soluzioni concordate da tempo con la Marcegaglia e che dovevano essere attuate con il concorso dell'Azienda stessa quale misura compensativa per eliminare o comunque ridurre sensibilmente queste situazioni di congestionamento del traffico su Via Baiona che possono produrre situazioni di grave pericolo. Se, di fronte a tali situazioni di traffico, l'Amministrazione non ritenga opportuno accelerare la realizzazione del percorso ciclabile da Ravenna a Porto Corsini, inserito nel tracciato della Ciclovia nazionale Adriatica, e che può svolgere un ruolo molto importante per assicurare condizioni di sicurezza sia alla mobilità casa-lavoro sia ad un cicloturismo e cicloescursionismo in evidente crescita".

Il 19 marzo l'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Fagnani ha inviato ai consiglieri Mantovani e Distaso la seguente risposta: "Il 23/01/2020 la Società Marcegaglia ha presentato al Servizio Progettazione e Gestione Urbanistica un progetto preliminare per realizzare nella fascia di terreno incolto, posto tra la via Baiona e la recinzione dello stabilimento, un sistema di viabilità e di parcheggi privati per consentire l'accumulo dei mezzi pesanti in attesa di entrare nello stabilimento, senza sostare nella carreggiata di via Baiona. L'ingresso a questo di sistema di viabilità privata alternativa a via Baiona ha accesso da via Gente di Mare. Il 18/02/2020 il progetto è stato esaminato in Conferenza di Servizi dai servizi comunali ed enti esterni interessati. L'esame del progetto ha prodotto una serie di osservazioni e di richieste di modifica specialmente da parte del Servizio Strade e del Servizio Mobilità e Viabilità, in particolare sulla configurazione dell'incrocio tra via Gente di Mare e via Baiona e sulla configurazione dell'accesso su via Gente di Mare, oltre a richieste di integrazioni da parte di RFI, in quanto l'intervento confina con binario ferroviario".

"Il 25/02/2020 il Servizio Progettazione e Gestione Urbanistica ha richiesto alla Società Marcegaglia di modificare il progetto come richiesto dalla conferenza di servizi - continua la risposta dell'assessore - Non ricevendo le modifiche e integrazioni richieste, il Servizio Progettazione e Gestione Urbanistica ha più volte sollecitato verbalmente per le vie brevi la società a presentarle, la quale, sempre verbalmente rispondeva che, a causa della pandemia, le operazioni di verifica e modifica progettuale erano state rallentate ma che avrebbero provveduto a consegnare le modifiche richieste. Infine, non ricevendo ancora quanto richiesto, il Servizio Progettazione e Gestione Urbanistica ha inviato in modo formale con lettera via pec il 24/12/2020 un sollecito alla presentazione delle modifiche progettuali. A questo sollecito la Società ha risposto in data 08/02/2021, dichiarando che sono necessarie ulteriori verifiche rispetto a reti di sottoservizi, ma che avrebbe inviato "quanto prima" le modifiche al progetto. In data 18/02/2021 il Servizio Progettazione e Gestione Urbanistica ha ricevuto da parte di Snam rete gas un progetto di modifica del metanodotto frontistante lo stabilimento Marcegaglia, considerato che tale modifica presenta interferenze con il progetto dell'accesso allo stabilimento Marcegaglia, il Servizio Progettazione e Gestione Urbanistica ha richiesto a Snam e a Marcegaglia di coordinare i rispettivi progetti in modo da eliminare le interferenze e rendere possibili entrambi gli interventi. Il primo stralcio della Ciclovia Adriatica è in fase di affidamento e vedrà presto la sua realizzazione (tratto tra Porto Corsini e la via Romea Nord) mentre la rimanente parte è in fase di redazione dello Studio di Fattibilità Tecnico- Economica. Lo studio è stato affidato dalla Regione Marche (capofila del progetto) e i progettisti hanno già preso contatti con l'Ufficio Pianificazione Mobilità. I tempi di questo ulteriore stralcio non sono noti".

A seguito della risposta i consiglieri Mantovani e Distaso, pur apprezzando la tempestiva risposta dell'Assessore, esprimono preoccupazione "per il ritardo con cui l'azienda Marcegaglia sta procedendo all'invio della documentazione più volte richiesta dal Comune ed essenziale per realizzare gli interventi indispensabili per la soluzione dei problemi che si sono manifestati in questi mesi in Via Baiona e per la conseguente incertezza sulle tempistiche degli interventi stessi. Si ritiene quindi opportuna l'iniziativa promossa dal sindaco di Ravenna per sbloccare la situazione e assicurare la tempestiva realizzazione degli interventi stessi da parte di Marcegaglia nei termini indicati dagli Uffici competenti e d'intesa con Snam e ci si augura che tale iniziativa produca in tempi rapidi l'avvio delle opere. Per il punto relativo alla realizzazione del percorso ciclabile, promosso tempo fa da una petizione di cittadini e che interessa anche via Baiona, si esprime apprezzamento per la notizia, a questo punto ufficiale, del prossimo affidamento dei lavori di un primo importante stralcio da Porto Corsini a Via Romea Nord e si chiede di confermare tale impegno dopo l'effettiva aggiudicazione specificando i tempi di avvio e di esecuzione previsti. Nel contempo si sollecita il completamento della progettazione e la precisazione sui tempi e le modalità di finanziamento anche per lo stralcio previsto da Ravenna fino a Via Romea Nord all'inizio della Pineta San Vitale, tratto essenziale per i collegamenti ciclabili casa-lavoro da Ravenna verso le Bassette, ma anche per dare piena funzionalità e valore all'intero percorso cicloturistico  che fa parte della Ciclovia nazionale Adriatica".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento