menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie Pd Cervia, Grandu: "Procedere spediti nel rinnovamento di Cervia"

"Comunque andranno le cose, é stato un piacere confrontarsi con una persona che è parte della storia della città"

"Uno dei motivi della mia discesa in campo è non perdere tempo e procedere convinti e motivati come sono io di poter fare il sindaco di Cervia e come è la squadra che mi sostiene  ricca di idee ed energia positive per lo sviluppo della città". È quanto afferma Gianni Grandu, candidato sindaco alle primarie del Pd per il comune di Cervia. "Procedere spediti nel rinnovamento di Cervia in tutte le sue località, completando i progetti già avviati e programmando concrete azioni di ulteriore rilancio della città per il prossimo mandato di cui ho una chiara visione progressista e non assistenzialista", afferma Grandu.

"Rilancio - aggiunge - significa puntare ancora più in alto per aumentare il benessere dei cittadini e far crescere il territorio con uno sviluppo economico e del lavoro sostenibili. Comunità vuol dire una città che guarda insieme, senza lasciare solo nessuno e senza paure, verso il futuro. - una città bella, ordinata, curata dove si viva bene tutto l'anno. - una città affermata, dinamica ed innovativa sulla scena nazionale ed internazionale del turismo e dello sviluppo economico in generale. Continuità con il progetto di sviluppo della città del futuro iniziato (ma non ancora completato) dalla squadra di governo di Luca Coffari, di cui mi onoro di far parte e che deve larga parte dei risultati portati al lavoro “fatto tutti assieme”. Di certo lavorare in squadra condividendo strategie e visione di città anche per i prossimi 5 anni non lo considero un obiettivo ma la chiave per un governo amministrativo concreto e per il bene di Cervia".

"In queste settimane ho incontrato la città migliore, quella dell'impegno, del lavoro, del sociale, delle imprese - conclude -. È stata e sarà una bella esperienza politica e umana. Un in bocca al lupo a tutti noi e a questo partito, che si risvegli lunedì forte di un bel confronto democratico nel quale ho sempre creduto. Un grazie particolare alla mia famiglia, sempre presente al mio fianco, ai tanti amici fuori e dentro il partito che hanno dato un contributo importante al progetto e a Massimo Medri. Comunque andranno le cose, é stato un piacere confrontarsi con una persona che è parte della storia della città. Grazie a Luca Coffari e alla sua squadra, con cui stiamo disegnando il futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento