L'annuncio: "Non ci saranno profughi all'Hotel Millepini di Marina Romea"

"Esprimo soddisfazione e ringraziamento a Gianfilippo Rolando, esponente della Lega Nord Romagna e residente a Marina Romea che nei giorni scorsi ha organizzato l’incontro con i cittadini", afferma Guerra

"Non ci saranno profughi ed extracomunitari Hotel Millepini a Marina Romea". E' quanto assicura il capogruppo in consiglio comunale della Lega Nord, Paolo Guerra, dopo essersi confrontato con l'assessore alla Sicurezza Martina Monti ed altri esponenti della Giunta. "Esprimo soddisfazione e ringraziamento a Gianfilippo Rolando, esponente della Lega Nord Romagna e residente a Marina Romea che nei giorni scorsi ha organizzato l’incontro con i cittadini, contribuendo a sollevare la questione e dandomi utili elementi per attivarmi ed approfondire la questione e senza alcuna strumentalizzazione", afferma Guerra.

"Scaduto il bando con la Prefettura per l’Hotel Gianna di Punta Marina, che in passato ospitava i profughi e i rifugiati, la nuova gestione del Millepini non avrà alcuna possibilità di attivarsi in tal senso - prosegue l'esponente del Carroccio -. Il confronto che ho avuto con l’assessore si è poi spinto a far sì che la Prefettura escluda a priori di attivare analoghe convenzioni anche negli altri Lidi, evitando di complicare situazioni già critiche  che gravano sui residenti, sul turismo e sugli imprenditori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Superato il pericolo per Marina Romea, essendo imminente il nuovo bando per individuare strutture ricettive di questo tipo, lascio a Samantha Gardin in qualità di Segretario Provinciale e allo stesso Rolando valutare se la raccolta di firme ipotizzata possa superare la questione del Millepini, ma chieda di escludere l’arrivo di rifugiati e profughi in tutti i Lidi ravennati, per tutelare i residenti e garantire lo svolgimento di una stagione turistica nelle migliori condizioni possibili", conclude Guerra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento