Politica

Pubblica amministrazione, "pagamenti tassativi entro 30 giorni"

"Come noto, da un mese è in vigore la direttiva 2011/7 Ue che l’Italia ha recepito nel novembre 2012 con la quale obbliga la pubblica amministrazione a saldare i propri fornitori entro trenta giorni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"Come noto, da un mese è in vigore la direttiva 2011/7 Ue che l’Italia ha recepito nel novembre 2012 con la quale obbliga la pubblica amministrazione a saldare i propri fornitori entro trenta giorni. Tempistica raddoppiata a sessanta giorni per le aziende sanitarie e gli enti pubblici molti dei quali, peraltro, sono ancora inadempienti. Tale normativa, tra l’altro, introduce anche il tema non secondario del recupero del debito accumulato le cui modalità applicative dovranno essere definite per non danneggiare ulteriormente le imprese.

Assobiomedica al riguardo ha prodotto un’analisi attenta della situazione riferita al comparto sanitario, e fra i dati resi noti, emerge come la nostra regione rischi di non essere fra le regioni più virtuose, piazzandosi al tredicesimo posto in Italia per velocità nei pagamenti, con attese medie sino a 300 giorni. Nonostante la citata direttiva finalizzata a diminuire le attese di pagamento sia stata formalmente recepita con il Decreto legislativo 212/2012, ancora nulla è cambiato da parte delle aziende sanitarie e da molte pubbliche amministrazioni.

Una situazione davvero molto pericolosa per la tenuta del sistema economico locale, che non ha esitato più volte di richiamare la regione e gli enti pubblici a rispettare le direttive europee le quali impongono il rispetto dei citati tempi di pagamento, cioè tassativamente entro sessanta giorni dalla fornitura. Ben venga, dunque, la notizia sul miglioramento nei tempi di pagamento, attraverso un serio rapporto con i fornitori, piccole e medie imprese, alla cui base vi deve essere il rispetto delle regole concordate, a cominciare, appunto, dai tempi di saldo delle forniture".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblica amministrazione, "pagamenti tassativi entro 30 giorni"

RavennaToday è in caricamento