Punta Marina, cassonetti pieni di rifiuti: "E i turisti devono ancora arrivare"

Luca Rosetti, lancia l'allarme: "Con l'arrivo del caldo, di turisti, pendolari e proprietari di seconde case, aumenteranno in modo considerevole i rifiuti prodotti"

Anche Punta Marina Terme risente del problema raccolta rifiuti. L'esponente di Lista del Mare, Luca Rosetti, lancia l'allarme: "Con l'arrivo del caldo, di turisti, pendolari e proprietari di seconde case, aumenteranno in modo considerevole i rifiuti prodotti, e devo solamente credere che entro pochi giorni la situazione troverà definitiva soluzione. Non posso immaginare che si possa rischiare di arrecare un eventuale ulteriore danno a tutte le nostre comunità e all'economia locale. La parola al Prefetto e alle istituzioni locali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento