rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Politica

Sanità, Mastacchi (Rete Civica): "Sempre più disservizi alla Casa della Salute di San Pietro"

Il capogruppo in Consiglio regionale ha presentato un'interpellanza all'assemblea e alla Giunta

Sapere quali siano i servizi attualmente attivi nella Casa della Salute di San Pietro in Vincoli e le prospettive per tornare a garantire quelli funzionanti al momento della sua apertura. Il capogruppo in Consiglio regionale di Rete Civica - Progetto Emilia Romagna, Marco Mastacchi, ha presentato un'interpellanza all'assemblea e alla Giunta con la quale chiede di sapere il futuro della struttura, ricordando che quando è stata messa in funzione, si legge in una nota, "i pazienti potevano ancora contare su cinque medici di base, un ambulatorio infermieristico osservazione e terapia", oltre alla "gestione integrata con il medico di medicina generale della patologia cronica per pazienti affetti da diabete mellito tipo 2, la gestione dei pazienti affetti da scompenso cardiaco, Bpco e ipertensione". Erano allora inoltre attivi ambulatori di pediatria di libera scelta, il punto prelievi, il servizio infermieristico domiciliare, la neuropsichiatria infantile e il servizio/sportello sociale, sottolinea Mastacchi. 

"La Casa della Salute di San Pietro in Vincoli - prosegue - appare sempre più depotenziata rispetto alle aspettative della cittadinanza e si rende spesso protagonista di disservizi che ricadono sui pazienti. Il mancato rinnovo degli incarichi di medici di medicina generale in servizio presso la stessa è una decisione che ormai da diverso tempo sta causando malumori e preoccupazioni tra i pazienti residenti a San Pietro in Vincoli e nelle località di Ville Unite che nel giro di un anno hanno cambiato ben quattro medici di base. Dover cambiare per ben quattro volte in un anno il proprio medico di base appare più che paradossale, soprattutto in una regione come l’Emilia-Romagna, e riconferma la difficoltà della sanità regionale soprattutto fuori dai centri urbani, nonostante ci si vanti sempre di essere un modello per il resto delle regioni italiane". Mastacchi interpella ulteriormente la Giunta chiedendo quali iniziative l’Ausl Romagna intenda adottare per garantire ai pazienti di San Pietro in Vincoli e delle località di Ville Unite una soluzione stabile, efficiente e duratura in ordine ai medici ospitati dalla Casa della Salute di San Pietro in Vincoli. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Mastacchi (Rete Civica): "Sempre più disservizi alla Casa della Salute di San Pietro"

RavennaToday è in caricamento