Politica

Quarant'anni fa la morte di Ugo La Malfa: il Partito Repubblicano lo ricorda con un incontro

I Repubblicani di Ravenna ricorderanno il leader che portò idee nuove nel vecchio Partito di ispirazione mazziniana con un appuntamento nell’ultima Sezione in cui Ugo fu ospite a Ravenna nel dicembre 1978 in occasione del 15° Congresso dell’Unione Comunale

Il 26 marzo ricorre il 40° anniversario della scomparsa di Ugo La Malfa. I Repubblicani di Ravenna ricorderanno il leader che portò idee nuove nel vecchio Partito di ispirazione mazziniana con un appuntamento nell’ultima Sezione in cui Ugo fu ospite a Ravenna nel dicembre 1978 in occasione del 15° Congresso dell’Unione Comunale. Venerdì, data che coincide con i funerali di Stato, al Circolo Doveri e Diritti in via Monfalcone, 12 a Ravenna, a partire dalle ore 17,30, sarà intervistato Giorgio La Malfa su “L’attualità del pensiero di Ugo La Malfa a 40 anni dalla morte”.

La Malfa, del quale i Repubblicani di Ravenna non avevano mai condiviso l’espulsione dal Pri e che è stato riaccolto nel Partito al recente Congresso Nazionale di Bari, ritorna in Romagna, proprio partendo da Ravenna. Al termine dell’incontro, a Giorgio La Malfa sarà consegnato "Ugo La Malfa. Ritratto", opera in mosaico bizantino ravennate liberamente tratta dall’immagine in copertina di
Evoluzione e riforma della società, 1972.

Mosaico realizzato da Giorgia Baroncelli, Sofia Laghi, Clarissa Nuzzi, Elena Pagani, Serena Saporetti, Marcello Landi, Edoardo Missiroli - Associazione Dis-Ordine dei Cavalieri della Malta e di tutti i colori ex-allievi delle Scuole d’Arte di Ravenna e Provincia e donato dalla Federazione ravennate del Pri. Hanno contribuito alla realizzazione del mosaico Ferrino Fanti e Carlo Gambi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarant'anni fa la morte di Ugo La Malfa: il Partito Repubblicano lo ricorda con un incontro

RavennaToday è in caricamento