Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Furti nel forese, Forza Italia: "Videosorveglianza, ancora nulla dopo le promesse"

Attacca Giuliano Garavini, consigliere territoriale dell’area di Sant’Alberto per Forza Italia

Il recente furto al bar Claudio di Sant'Antonio riaccende il dibattito sulla videosorveglianza nel forese. Attacca Giuliano Garavini, consigliere territoriale dell’area di Sant’Alberto per Forza Italia: "A breve, infatti, festeggeremo un anno dalla commissione in cui l’allora assessore alla sicurezza Monti e l’assessore Fagnani promisero l’installazione di sette telecamere ed il potenziamento del sistema di illuminazione di Sant’Antonio, da realizzarsi con i soldi delle cosiddette “compensazioni” che Hera dovrebbe riconoscere per il pesante impatto ambientale causato dalla vicina discarica. Discarica di cui, un anno fa, è stato approvato l’ampliamento".

"I cittadini, dopo aver raccolto quasi mille firme, esposero in commissione la grave situazione: ripetuti furti nelle abitazioni, mancati controlli per scarsità di organico delle forze dell’ordine, carente illuminazione delle strade - esponente l'esponente azzurro -. Il gruppo “whatsapp”, creato per tentare di arginare una situazione ormai insostenibile, non era sufficiente a risolvere il problema. Di qui le promesse, che lasciarono scontenti i cittadini e che a tutt’oggi sono ancora parole al vento. Diversamente da quanto illustrato allora, recentemente l’assessore Fagnani ha annunciato che delle sette telecamere promesse due saranno dotate di “targa system”. Ma se le altre cinque effettueranno solo registrazioni consultabili a posteriori come fu proposto ai cittadini un anno fa, a cosa serviranno?"

"I malviventi, fu spiegato dal Comandante della Polizia Municipale, provengono quasi sempre da fuori Comune con auto rubate - attacca Garavini -. E’ necessario, quindi, che i sistemi di sorveglianza siano quanto più possibile efficienti, altrimenti, anche se la spesa potrà essere minore, si tratterà sempre di denari pubblici buttati. Su questo tema promettiamo battaglia non appena sarà insediato il Consiglio Territoriale di Sant’Alberto, perché non è possibile che in un anno praticamente nulla sia stato fatto e i cittadini siano ancora abbandonati a loro stessi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nel forese, Forza Italia: "Videosorveglianza, ancora nulla dopo le promesse"

RavennaToday è in caricamento