Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica Centro / Via Eraclea, 33

Locali di via Eraclea, Ancarani (FI): "Comune e Acer persevano nell'errore"

Il capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, Alberto Ancarani, riporta la preoccupazione degli inquilini dello stabile

Ristriutturati i locali al piano terra dell’edificio gestito da Acer di via Eraclea 33, interessato circa due anni fa da un incendio doloso. Il capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, Alberto Ancarani, riporta la preoccupazione degli inquilini dello stabile: "Non posso minimamente credere nei buoni propositi di chi utilizza uno spazio pubblico, pagato dalla collettività, per iniziative parapolitiche trasformando di fatto il luogo in una “comune” che non appare altro che una calamita per nullafacenti in cerca di ozio, droghe varie e motivi per creare disagio alla città, oltrechè ai poveri condomini di quel palazzo".

"Il comune deve pertanto astenersi dal consegnare nuovamente quello spazio a soggetti con le intenzioni di chi lo deteneva precedentemente ed adibirlo piuttosto a usi più consoni a quelli dello statuto di Acer - prosegue l'esponente azzurro -. Quest’ultima, tra l’altro, anziché occuparsi di un’esigenza tutt’altro che prioritaria dovrebbe intervenire sulle copiose infiltrazioni di acqua provenienti in quello stesso palazzo proprio dalle coperture superiori (terrazzi) con distacco di intonaco e muffe, nonostante siano già stati fatti lavori sulla copertura esterna. I cittadini e noi con loro, chiedono che l’amministrazione faccia meno politica e più gestione di ciò che le compete. Ma per questa sinistra evidentemente si tratta di un obiettivo inconcepibile".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locali di via Eraclea, Ancarani (FI): "Comune e Acer persevano nell'errore"
RavennaToday è in caricamento