Sabato, 19 Giugno 2021
Politica

Ravenna Farmacie, Alberghini: "Perchè non fare chiarezza se non ci sono problemi?"

Il consigliere Massimiliano Alberghini torna sul tema di Ravenna Farmacie, da tempo al centro di polemiche su alcuni contenuti del suo attivo patrimoniale

"Ogni volta che ci troviamo a discutere di un bilancio di una partecipata del comune ci troviamo di fronte ad un muro di gomma". Con queste parole il consigliere Massimiliano Alberghini introduce il tema di Ravenna Farmacie, da tempo al centro di polemiche su alcuni contenuti del suo attivo patrimoniale. "Contenuti mai veramente chiariti - prosegue Alberghini - parlo delle rimanenze di magazzino e del monte crediti. Le rimanenze rappresentano un valore veramente importante pari a oltre 12,3 milioni di euro, in leggera crescita rispetto alle rimanenze presenti nel 2015; questo a fronte di un calo di fatturato importante per oltre 6,2 milioni di euro. I crediti sono iscritti per un totale di 12,5 milioni di euro, considerati incessabili entro i dodici mesi successivi. Cosi come per il 2015 dove erano appostati crediti per 13,3 milioni di euro. Non ritengo scandaloso chiedere qualche chiarimenti in ordine a queste due importanti voci che costituiscono oltre il 50% dell’attivo patrimoniale. Come si sono movimentati gli articoli di magazzino e qual è  l’anno di formazione? Quanti dei crediti inseriti a bilancio sono stati realmente incassati?"

"In commissione i chiarimenti non sono arrivati - conclude Alberghini - ho pertanto fatto una richiesta di accesso atti non ancora evasa e in consiglio comunale i chiarimenti sono stati forniti in ordine alla voce crediti. Le riflessioni consequenziali sono queste: le richieste fatte mi sembrano logiche; se da anni  vengono “contestate” alcune voci di bilancio perché non fornire tutti i chiarimenti richiesti se non esistono problemi? Perché i consiglieri di maggioranza non sono minimamente interessati a quanto evidenziato? Il comportamento tenuto non appare logico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna Farmacie, Alberghini: "Perchè non fare chiarezza se non ci sono problemi?"

RavennaToday è in caricamento