rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Ravenna in comune: "4 proposte di legge regionale di iniziativa popolare riguardanti acqua, energia, rifiuti e suolo"

Ravenna in comune ha speso e intende spendere molte energie e idee per progetti che garantiscono un futuro ecosostenibile e solidale della società e della vita quotidiana dei cittadini ravennati

Ravenna in comune ha speso e intende spendere molte energie e idee per progetti che garantiscono un futuro ecosostenibile e solidale della società e della vita quotidiana dei cittadini ravennati. Per questo intende presentare 4 proposte di legge regionale di iniziativa popolare riguardanti acqua, energia, rifiuti e suolo per un modello sociale e produttivo alternativo. "Più volte - spiegano in una nota stampa - abbiamo criticato il mercimonio costante di quelli che noi consideriamo beni comuni. Acqua, suolo, persino i rifiuti e l’energia sono elementi importantissimi nella gestione della società moderna. L’ambiente e il nostro vivere sereno con madre natura ci porta riconsiderare quelle che sono le nostre prassi sui temi sopracitati. Tutto questo avviene mentre i governanti di Regione e Comune, tutti con la stessa targa (PD), sono sordi al cambiamento anzi perorano e amplificano quello che continua ad essere un mercato distruttivo. Tutta questa premessa per informare dell’iniziativa promossa da RECA (Rete per l’Emergenza Climatica e Ambientale Emilia-Romagna) e da Legambiente Emilia-Romagna su quattro proposte di legge di iniziativa popolare con l’obbiettivo di portarle in discussione presso l’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna. Ravenna in Comune c’è e vuole fare la sua parte per aiutare gli estensori delle leggi per un futuro nuovo giusto e rispettoso dell’ambiente che ci circonda! Acqua, rifiuti, energia e consumo di suolo: sono questi i temi affrontati dal progetto delle associazioni RECA e da Legambiente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna in comune: "4 proposte di legge regionale di iniziativa popolare riguardanti acqua, energia, rifiuti e suolo"

RavennaToday è in caricamento