Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

La battaglia di Matteucci: parte da Ravenna la mobilitazione contro la nuova Imu

Illustra il primo cittadino: "con il decreto del 30 novembre il Governo Letta resuscita l'Imu sotto falso nome. Il decreto, stracciando tutti gli impegni pressi dal Governo, impone la classica una tantum che i cittadini dovrebbero pagare a gennaio".

Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, annuncia "la mobilitazione per cambiare il decreto che resuscita l'Imu sotto falso nome". Sabato mattina alle 12 è previsto un incontro in Comune. Illustra il primo cittadino: "con il decreto del 30 novembre il Governo Letta resuscita l’Imu sotto falso nome. Il decreto, stracciando tutti gli impegni pressi dal Governo, impone la classica una tantum che i cittadini dovrebbero pagare a gennaio".

"Il Parlamento ha 60 giorni di tempo per convertirlo in legge cosi com’è, cambiarlo, bocciarlo - chiosa Matteucci -. Invito tutti i ravennati, le organizzazioni sindacali, le associazioni d’impresa, culturali e del volontariato, ogni singolo cittadino a sottoscrivere questo semplice appello: "Ravenna chiede al governo e al Parlamento di Cambiare il decreto del 30 novembre e dice no all'Imu una tantum di gennaio".

Per aderire occorre inviare mail a: gabsindaco@comune.ra.it e andare sul profilo Facebook di Matteucci. "Via, via renderò  pubbliche tutte le adesioni che raccoglieremo nelle prossime 48 ore - aggiunge il sindaco -. Vi aspetto numerosi sabato per il primo appuntamento per chiedere di cambiare il decreto. Se non ci ascoltano subito, credo che altre manifestazioni seguiranno, più vigorose".

Ecco un primo elenco dei nomi di chi ha aderito
Claudio Casadio Presidente della Provincia; Guido Ottolenghi Presidente Confindustria, Antonio Cinosi  Segretario Cisl, Miro Fiammenghi Consigliere regionale, Cinzia Ghirardelli  Vice- Presidente Consulta del Volontariato;  Massimo Mazzavillani Direttore CNA;  Gruppo consiliare PD Comune di Ravenna, Antonello Piazza, Segretario Confartigianato; Riberto Neri Segretario Uil; Partito Democratico-Ravenna; Costantino Ricci segretario Cgil; Maurizio Rustignoli presidente Cooperativa Spiagge Ravennati; Valeriano Solaroli Direttore Lega Coop; Giangi Baroncini, Segretario comunale Pd; Guido Guerrieri, Assessore comunale; Paola Panzavolta; Massimo Crivellari; Giovanna Guerrini; Eleonora Mazza; Girasole GialloOro; Paolo Valli; Claudio Miccoli; Paola Panzavolta;  Valerio Calistri; Marco Coralini; Giorgio Novelli; Umberto Civenni; Giovanni Baraghini; Corrado Cagnazzi; Ele Vici Vicidomini; Francesco Alberto Bellini; Elisabetta Fusconi; Patrizia Cavallari; Elia Elly; Bar Timone; Giordana Peroni; Patrizia Cimatti; Luisa  D’Aponte; Anika Mannari; Patrizia Pocognoli; Barbara Bruni; Francesco Baroncini; Simona Mascellari; Rossella Tondini; Franco Romagnoli; Dimitri   Contessi; Elena Polidori; Silvano Ricci;  Piergiorgio Paglialonga; Mara Sacchetti; Roberto Mari;  Davide Zagonara; William Molducci; Gennaro Riccardi; Francesco Montelli; Tonia Maltoni; Carla Ciotti; Romina Consoli; Francesco Mariangela Cannì; Federico Guerrini; Barbara Bruni; Giovanna Capelli; Devis Zanocello; Gemma D’Angelo; Elena Polidori; Rosa Randi;  Giorgia Zappaterra;Casa di Odino; Katya  Cavassi; Patrizia Cimatti; Luljeta  Besi Brasa; Franca Pretolani;  Sabrina Boni; Mara Sacchetti;  Luca Paganelli; Renato Graziani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La battaglia di Matteucci: parte da Ravenna la mobilitazione contro la nuova Imu

RavennaToday è in caricamento