menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta da Facebook

Foto tratta da Facebook

Blitz di Forza Nuova contro la moschea di Ravenna

L'azione, ha spiegato il responsabile provinciale Desideria Raggi sul gruppo Facebook del movimento, è servita "per dichiarare la propria totale contrarietà all'istaurazione di una moschea sul nostro territorio

Blitz di Forza Nuova, nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì, alla moschea di Ravenna. I manifestanti hanno appeso degli striscioni che ricordano la battaglia di Lepanto del 7 ottobre 1571, quando le flotte musulmane dell'Impero Ottomano si scontrarono con quelle cristiane della Lega Santa. L'azione, ha spiegato il responsabile provinciale Desideria Raggi sul gruppo Facebook del movimento, è servita "per dichiarare la propria totale contrarietà all'istaurazione di una moschea sul nostro territorio".

"Da sempre Forza Nuova si schiera fermamente sia contro l'invasione islamica che l'insediamento di centri culturali islamici e moschee; luoghi di culto, di aggregazione ed integrazione con il cattolicesimo solamente di facciata - continua Raggi -. Il dialogo fra cristiani e mussulmani che vogliono imporci dall'alto solo per un becero buonismo e tornaconto non potrà mai esistere".

LA CONDANNA DEL SINDACO - Il sindaco Fabrizio Matteucci ha telefonato ai rappresentanti della comunità islamica per esprimere la più ferma condanna dell'oltraggio perpetrato nei confronti del loro luogo di preghiera. "Si tratta - evidenzia il primo cittadino - di un gesto sconsiderato, contrario alle regole della civile convivenza; un gesto che va nella direzione opposta a quel percorso di integrazione fra culture diverse che ha avuto nell'inaugurazione della nuova moschea, alla presenza di tutte le autorità pubbliche, un momento significativo. I rappresentanti della comunità musulmana mi hanno ringraziato e assicurato che la loro risposta a questo gesto vigliacco si concretizza in un raccordo positivo e collaborativo con le istituzioni e le autorità di pubblica sicurezza".

LA REPLICA DI FORZA NUOVA - "Nessun gesto villano o provocazione, ma solamente la ferma contrarietà ad una cultura e religione che non ci appartiene in alcun modo, completamente all'opposto delle nostre radici e con la quale non potrà mai esserci reciprocità. Per quanto riguarda il nostro muoverci di notte, comunichiamo che avranno modo a breve di vederci alla luce del sole mentre manifesteremo davanti la Moschea".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento