menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La battaglia contro la Iuc, la proposta di Matteucci: "Tassa una tantum sul gioco d'azzardo"

Chiosa Matteucci: "Sull'mu la sorprendente novità maturata nelle ultime ore sarebbe che l’una tantum slitterebbe dal 16 al 24 gennaio. Ma dai, è uno scherzo"

Una piccola una tantum sul gioco d’azzardo al posto dell'imposta unica comunale (Iuc). A proporre l'idea il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, che ha avviato una campagna contro la nuova tassa. "Sono molto preoccupato - afferma il primo cittadino bizantino -. Sulla IUC 2014 non vediamo maturare nessuna novità nel segno della riduzione delle tasse e di una loro maggiore equità: questo è il tema più  rilevante".

Chiosa Matteucci: "Sull'mu la sorprendente novità maturata nelle ultime ore sarebbe che l’una tantum slitterebbe dal 16 al 24 gennaio. Ma dai, è uno scherzo. Non si trovano i soldi nel bilancio dello Stato per dare ai Comuni ciò che  è stato promesso e che è dovuto?". Quindi la proposta: "Invece di costringere, o meglio, di  obbligare i Sindaci ad incassare l’imbroglio del Governo sull’ Imu; invece di mettere le mani nelle tasche dei cittadini per una tassa la cui eliminazione è stata sventolata ai quattro venti, propongo: una piccola una tantum sul gioco d’azzardo. Si può fare. Poi magari diamo anche una regolata a queste attività che rovinano la vita di troppe persone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento