rotate-mobile
Politica

Consigli territoriali e caso Pini, Sutter: "Serve modifica urgente al regolamento"

"Ritengo urgente una modifica del regolamento dei consigli territoriali al fine di renderli uno strumento di rappresentanza di base di movimenti ed associazioni, di cittadinanza attiva, di cura e gestione del territorio da parte dei cittadini", afferma Sutter

Si è svolta giovedì sera l'assemblea dei candidati del Consiglio Territoriale del Mare. Era presente anche l'esponente della Lega Nord Gianluca Pini, la cui candidatura è finito nel mirino de "La Pigna", "CambieRà" e "Ravenna in Comune". Sulla questione è intervenuta la capogruppo in consiglio comunale di "Ravenna in Comune", Raffaella Sutter, non presente all'incontro, la quale ha riferito come Pini abbia "dimostrato un reale interesse ai problemi del territorio del mare". "Pur rimarcando i suoi molteplici impegni istituzionali - aggiunge - indubbiamente la sua candidatura dimostra che la Lega Nord intende affermare la propria forte presenza nel consiglio territoriale del mare; cosa che dal punto di vista politico ovviamente non auspico, ma comprendo". 

"Sulla fondatezza del ricorso e sulla candidabilità o eleggibilità di Pini si esprimerà la Commissione  elettorale comunale - continua Sutter -. Non pongo in dubbio la veridicità delle dichiarazioni di Pini (che riferisce di una propria attività lavorativa nel Territorio del Mare), ma rimarco l’incongruità del regolamento elettorale per i Consigli territoriali; regolamento, che dichiara incandidabili i consiglieri comunali, ma non i parlamentari, la cui attività lavorativa prevalente, a mio parere, si svolge e si deve svolgere alla Camera dei Deputati,o al Senato". "Ritengo urgente una modifica del regolamento dei consigli territoriali al fine di renderli uno strumento di rappresentanza di base di movimenti ed associazioni, di cittadinanza attiva, di cura e gestione del territorio da parte dei cittadini; uno strumento che prescinda dalla prevalenza partitica, ma dia spazio ad altre forme di partecipazione dei cittadini", conclude Sutter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consigli territoriali e caso Pini, Sutter: "Serve modifica urgente al regolamento"

RavennaToday è in caricamento