rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Rifiuti abbandonati per strada, Esposti (FdI) lancia la petizione: "Rivogliamo i cassonetti dell’indifferenziata"

Il consigliere di Fratelli d'Italia: "L’eliminazione dei contenitori per la raccolta dell’indifferenziata ha avuto di fatto un risultato imprevisto e rovinoso per la nostra Città, la comparsa di sacchi di rifiuti lasciati fuori dai cassonetti"

"Con l’inizio della cosiddetta raccolta “porta a porta” fatta senza consultare i cittadini ravennati, si è avviato un nuovo modo di gestire la raccolta dei rifiuti. Questo ha prodotto, e sta producendo, notevoli disagi ai nostri Concittadini, fino alla comparsa di situazioni a noi finora sconosciute come l’abbandono di rifiuti per strada. L’eliminazione dei contenitori per la raccolta dell’indifferenziata ha avuto di fatto un risultato imprevisto e rovinoso per la nostra Città:  la comparsa di sacchi di rifiuti lasciati fuori dai cassonetti. Mai Ravenna aveva visto tali incresciose situazioni, mai la nostra Città in tema di pulizia, aveva toccato così il fondo". Lo afferma il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Renato Esposito che lancia una petizione per chiedere al sindaco "di far ripristinare i cassonetti dell’indifferenziata per permettere a tutti noi di depositare i rifiuti, oltre al solo giorno a settimana previsto dalla “raccolta porta a porta”.

Con la petizione, inoltre, viene chiesto "di effettuare maggiori e più frequenti controlli sulla pulizia delle vie cittadine, con procedure più idonee che permettano di tutelare meglio la salute dei nostri concittadini". Come spiega Esposito "basterebbe poco per recuperare pulizia e decoro della Città, sarebbe sufficiente riposizionare in strada i cassonetti dell’indifferenziata affiancando a questi un numero maggiore di cestini per i rifiuti così da permettere la raccolta di cicche di sigarette, cartacce ed anche i rifiuti organici dei nostri amici a quattro zampe.   Ai nostri Concittadini, a tutti Noi, si chiede di mantenere in casa per molti giorni rifiuti maleodoranti e ingombranti, a quale fine? Senza considerare il modo in cui vengono pulite le strade cittadine, a dir poco approssimativo e superficiale. Evidentemente chi ha immaginato questo “progetto” ha totalmente dimenticato le esigenze dei Cittadini, ma forse era interessato solo agli utili di bilancio delle partecipate comunali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati per strada, Esposti (FdI) lancia la petizione: "Rivogliamo i cassonetti dell’indifferenziata"

RavennaToday è in caricamento