Politica

Rifiuti abbandonati, Verlicchi (la Pigna): "Urge un nuovo sistema di raccolta"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

La Giunta Verlicchi introdurrà un nuovo sistema di raccolta dei rifiuti urbani e una nuova pianificazione del servizio che garantisca efficienza e puntualità, oltre ad un minor costo per consentire l’abbassamento della Tari per i cittadini, le attività economiche e le associazioni ravennati. La Giunta Verlicchi adotterà un nuovo sistema di tariffazione applicando il principio del “pago per quanto conferisco”. L’attuale sistema di tariffazione oltre ad essere obsoleto, costoso ed inefficiente, crea sempre più disagi ai ravennati con un'imposta, la Tari, troppo onerosa. La provincia di Ravenna é ultima in Regione per la raccolta differenziata e questi rappresenta un campanello d’allarme che il sindaco uscente Michele de Pascale, troppo preso dalla sua campagna elettorale fatta di tagli di nastri e da continue promesse, continua a non ascoltare. Il degrado nel nostro territorio comunale sta crescendo e la testimonianza é sotto gli occhi di tutti: cassonetti strapieni, svuotamento non puntuale e rifiuti abbandonati ovunque. E con il crescente degrado aumentano anche le segnalazioni dei ravennati, esasperati nel vedere il proprio in territorio sporco e non curato. Le foto che tanti cittadini continuano ad inviarci testimoniano come la situazione sia ormai fuori controllo in ogni zona: città, Forese e Lidi. Ammassi di rifiuti urbani e di ingombranti non raccolti nonostante le continue segnalazioni. Si registrano solo un paio di occasioni in cui de Pascale é prontamente intervenuto a rimuovere i rifiuti abbandonati: quando questi erano sotto i suoi cartelloni elettorali.

Veronica Verlicchi, candidata sindaco Alleanza Civica La Pigna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati, Verlicchi (la Pigna): "Urge un nuovo sistema di raccolta"

RavennaToday è in caricamento