Sabato, 20 Luglio 2024
Politica

Caos rifiuti, Ancisi fa un esposto in Procura: "Lo doveva fare il sindaco"

Sulla vicenda di estrema gravità dei rifiuti su strada, che ha travolto Ravenna, non ancora ovunque risolta, Alvaro Ancisi fa un esposto in Procura

Sulla vicenda di estrema gravità dei rifiuti su strada, che ha travolto Ravenna, non ancora ovunque risolta, Alvaro Ancisi, attivandosi il 25 aprile scorso, come consigliere comunale, sulla conoscenza degli atti compiuti dal Comune di Ravenna, aveva già ottenuto il giorno dopo i rapporti della Polizia municipale sugli interventi effettuati a seguito di segnalazione dei cittadina e consegnati al sindaco. Sulla scorta di quei verbali Ancisi ha avanzato un esposto in Procura.

Ancisi spiega che “si è trattato di quattro rapporti, tutti concentrati sulle vie Bellucci, Isonzo, Crocetta, San Lorenzo in Cesarea, Marecchia, Aniene, Serra, Pascoli, Ravegnana, che dimostrano, con 33 fotografie in totale, l’evoluzione nei tre giorni del fenomeno dei cassonetti dei rifiuti pieni e conseguente abbandono fuori dal cassonetti. Essendo evidente dimostrazione dell'interruzione su 9 strade del Comune di un servizio di pubblica necessità, ho trasmesso la segnalazione in Procura. Ancora prima, avrebbe dovuto farlo il sindaco - secondo Ancisi -. Me lo aspettavo dopo la serie di comunicati aggressivi e ultimativi verso Hera compiuti da Matteucci su quanto avvenuto”.

Emergenza rifiuti a Ravenna (fotoservizio di M.Argnani)

Ancisi sostiene nell'esposto “che esiste un profilo di indagini penali che riguarda le modalità dell'appalto del servizio, quanto meno per abuso d'ufficio, come dimostrerebbero i cinque comunicati emessi dal sindaco tra il 19 e il 21 aprile, allegati anch'essi all'esposto, che ne riporta i passi significativi”. Da ultimo, a dimostrazione che fino a ieri il problema non era stato ovunque risolto, Ancisi ha prodotto alla Procura anche tre foto della situazione drammatica in cui versava ieri via Lercaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos rifiuti, Ancisi fa un esposto in Procura: "Lo doveva fare il sindaco"
RavennaToday è in caricamento