rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Ripresa delle attività estrattive in Adriatico, il Pri: "Pieno sostegno a Comune e Regione"

"Come repubblicani ci auguriamo che il Governo accolga con sollecitudine le disponibilità offerte da Comune e Regione per il ruolo straordinario che Ravenna può svolgere oggi a beneficio della produzione nazionale di energia"

In vista di imminenti nuove decisioni governative ed istituzionali che favoriscano la ripresa delle attività estrattive in Adriatico e la collocazione a Ravenna di un impianto di rigassificazione, Giannantonio Mingozzi per il Pri ravennate ribadisce il pieno sostegno dell'Edera agli impegni ed alle disponibilità espresse da Comune e Regione.

"Dopo anni di battaglie a fianco delle imprese dell'Oil&Gas e per nuove concessioni che consentano l'utilizzo del gas italiano, di fronte ad una crisi energetica che non ha precedenti ed ai costi triplicati per famiglie e imprese, come repubblicani ci auguriamo che il Governo accolga con sollecitudine le disponibilità offerte da Comune e Regione per il ruolo straordinario che Ravenna può svolgere oggi a beneficio della produzione nazionale di energia, sottolinea Mingozzi; il Pri è a fianco di sindaco e vicesindaco e di un Consiglio Comunale che ha accolto a grande maggioranza l'appello promosso proprio dai consiglieri dell'Edera". "Potenziare l'attività di vecchie e nuove piattaforme, conclude Mingozzi, l'eolico con Agnes e la cattura e stoccaggio del CO2 con i progetti ENI sono obiettivi alla portata dell'esperienza e delle tecnologie ravennati,  in un percorso di transizione che sarà lungo ma limiterà le incertezze dovute alla dipendenza dall'estero ed alle tragedie provocate dalla criminale invasione russa dell'Ucraina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripresa delle attività estrattive in Adriatico, il Pri: "Pieno sostegno a Comune e Regione"

RavennaToday è in caricamento