rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Rissa tra stranieri in centro, Forza Nuova: "Militarizzare i quartieri"

Interviene ironicamente Desideria Raggi, responsabile provinciale di Forza Nuova, in merito allo scontro a coltellate tra albanesi e tunisini in un pub nei pressi della stazione ferroviaria avvenuto sabato notte.

"Oramai è semplice ordinaria follia. Non è il primo caso in cui due bande di etnie diverse si 'sfidano a singolar tenzone' in mezzo ad un strada, armati di coltelli, per contendersi le donne. Del resto chi di noi italiani non è abituato, come nel medioevo, a reagire così innanzi a qualche complimento di troppo alla propria ragazza?". Interviene ironicamente Desideria Raggi, responsabile provinciale di Forza Nuova, in merito allo scontro a coltellate tra albanesi e tunisini in un pub nei pressi della stazione ferroviaria avvenuto sabato notte.

"La zona della stazione salta alla ribalta della cronaca con costanza, in maniera metodica, e se non è una rissa, è spaccio - afferma Raggi -. Ma il degrado criminoso non rimane circoscritto a quella zona; oramai ogni quartiere puo' essere classificato per genere di reati che vengono commessi. L'escalation di furti presso le abitazioni è un altro segnale di una Ravenna insicura anche durante le ore diurne e preserali. Qualche giorno fa l'ennesimo a danno di una famiglia che abita adiacente il centro dove i ladri si son portati via tutto, compreso il salvadanaio dei 5 figli".

Prosegue l'esponente di Forza Nuova: "Un sindaco afasico ed una giunta comunale irrisoria non intervengono, l'unica mossa attuata è quella di richiedere 'tavole rotonde' alla presenza del prefetto e tentare di fare uno schema stile riassunto scolastico per apparire, agli occhi dei cittadini, come una task force pronta a reprimere ed eliminare la criminalità dalle strade, mentre è solo l'ennesima presa per i fondelli. Siamo in uno stato di emergenza criminalità: militarizzare le zone più degradate ed un controllo massiccio e sistematico di tutti gli stranieri presenti sul territorio con rimpatrio immediato per chi non è in regola risulta l'unica soluzione immediata per contrastare caos ed insicurezza, ma a probabilmente a 'palazzo' sono impegnati; l'organizzazione delle feste natalizie e le coccole ai loro amici clandestini sono priorità, del resto le uniche due cose che san far bene De Pascale e la Morigi, dobbiamo prenderne atto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra stranieri in centro, Forza Nuova: "Militarizzare i quartieri"

RavennaToday è in caricamento