rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica Cervia

Risse a Milano Marittima, i consiglieri di maggioranza: "Basta speculazioni"

"Serve la collaborazione di tutti verso un unico obbiettivo: la sicurezza urbana", affermano i gruppi di maggioranza del Comune di Cervia

"La sicurezza non può e non deve essere un tema sul quale le forze politiche si dividono. Tutti chiediamo ed esigiamo sicurezza. Quanto sta accadendo nella nostra riviera nelle ore notturne del weekend non è un episodio locale, è un fenomeno nazionale che sta colpendo diverse città, per questo crediamo non si possa speculare e propagandare su questioni serie come queste, e che riguardano l’ordine pubblico, una competenza che per altro non spetta direttamente al Sindaco in carica, ma alla Prefettura e al Ministero degli Interni". Lo affermano tutti i gruppi di maggioranza del Consiglio comunale di Cervia (Partito Democratico, Cervia Domani – P.R.I, Cervia Ti Amo, Insieme per Cervia) in relazione agli episodi di disordine pubblico verificatisi negli ultimi tempi a Milano Marittima.

"Solo un buon coordinamento delle diverse forze di polizia, compresa quella locale e una collaborazione leale fra le diverse forze politiche può portare a risultati concreti soprattutto in un momento in cui una parte consistente del centro destra e del centro sinistra, oltre al Movimento 5 Stelle sostengono il Governo Draghi - proseguono i gruppi di maggioranza. I fenomeni che stanno avvenendo a Milano Marittima, non sono fenomeni di criminalità, ma di giovani vandali. Gli adolescenti hanno subito sicuramente più di altri la situazione di emergenza legata alla questione sanitaria, ma non per questo va accettato che alcuni di questi 'ragazzi della porta accanto' la notte devastino le città".

"I partiti di maggioranza sono accanto al Sindaco e stanno lavorando intensamente per offrire una città sempre più Green a cittadini e turisti. Gli investimenti nel verde sono sempre in crescita, dimostrazione è anche il nuovo progetto del Parco Urbano di Milano Marittima, che riutilizzerà le strutture esistenti e ridarà vita alla Pineta ferita dal maltempo il 10 luglio 2019. Abbiamo chiaro quello che Milano Marittima deve diventare, e la direzione da prendere, serve però la collaborazione di tutti per attuarlo - conclude la maggioranza del Consiglio di Cervia -. Già la scorsa settimana il Prefetto di Ravenna è stato invitato in Consiglio Comunale, per iniziare questo percorso assieme di confronto e aiuto reciproco, verso un unico obbiettivo che deve essere chiaro a tutti: la Sicurezza Urbana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse a Milano Marittima, i consiglieri di maggioranza: "Basta speculazioni"

RavennaToday è in caricamento