menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ritardi nei pagamenti delle prestazioni sociali": il caso arriva il consiglio

Appare del tutto inspiegabile, secondo Alberto Ancarani, che "con una tale giacenza di cassa non si sia in grado di pagare con puntualità i fornitori o i percettori dei servizi"

Il Comune di Ravenna eroga prestazioni sociali sotto forma di contributi diretti o indiretti per soggetti in stato di necessità, prestazioni che erano precedentemente erogate da Asp fino a quando con la nuova consiliatura i servizi sociali non sono stati reinternalizzati al Comune. "Le prestazioni spesso consistono in pagamenti da effettuare a terzi, siano essi i diretti interessati, cooperative sociali o privati, determinanti affinchè il servizio sociale di volta in volta necessario corrisponda ai bisogni degli utenti - spiega il capogruppo di Forza Italia Alberto Ancarani - La recente approvazione del rendiconto economico finanziario 2017 del comune di Ravenna certifica la presenza in cassa di più di 50 milioni di euro, tuttavia mi risulta che le prestazioni sociali non vengano pagate ai legittimi creditori dal mese di gennaio, con grave danno sia di utenti che di terzi erogatori di servizi".

Appare del tutto inspiegabile, secondo il consigliere d'opposizione, che "con una tale giacenza di cassa non si sia in grado di pagare con puntualità i fornitori o i percettori dei servizi. Tale situazione, oltre a essere imbarazzante, rischia di creare serissimi problemi a cooperative sociali e a privati oltrechè agli stessi utenti. Appare come un'inefficienza vera e propria della macchina amministrativa e di chi ha il dovere di farla funzionare". Il consigliere ha dunque presentato un'interrogazione per sapere se il sindaco "sia a conoscenza di ciò e, in caso affermativo, come ritenga di risolvere i problemi, se non ritenga che i creditori dovrebbero essere indennizzati per i ritardi e cosa intenda fare per risolvere in maniera definitiva e non saltuaria un problema che risulta essersi già verificato varie volte in passato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento