Sanità, Rontini (Pd): "Sì a ricarica stroller in farmacia per pazienti con patologie cardiorespiratorie"

Ai pazienti in ossigenoterapia domiciliare, spiega poi il consigliere, “viene fornita periodicamente una bombola di ossigeno liquido, nonché un dispositivo portatile (stroller) per gli spostamenti all’esterno della propria abitazione”

"Dare la possibilità di effettuare la ricarica degli stroller per l’ossigenoterapia anche nelle farmacie della regione, garantendo ai pazienti affetti da patologie cardiorespiratorie una migliore qualità della vita e una più ampia autonomia". A chiederlo, con un’interrogazione rivolta al governo regionale, è Manuela Rontini del Partito democratico. L'obiettivo è quello di garantire a questi malati un “rifornimento” di ossigeno sicuro anche nella capillare rete delle farmacie della regione.

L’ossigenoterapia, si legge nell’atto ispettivo, “si rende necessaria in quelle situazioni o per quelle patologie che comportano una riduzione dei livelli di ossigeno nel sangue in quanto consente di migliorare l’ossigenazione dei tessuti, di ridurre lo sforzo respiratorio e cardiaco (particolarmente importante per i cardiopatici) e di aumentare così la possibilità di sopravvivenza delle persone”.

Ai pazienti in ossigenoterapia domiciliare, spiega poi il consigliere, “viene fornita periodicamente una bombola di ossigeno liquido, nonché un dispositivo portatile (stroller) per gli spostamenti all’esterno della propria abitazione”. Lo stroller ha un’autonomia di poche ore: un limite, rimarca Rontini, “che di fatto preclude al paziente spostamenti prolungati (necessari in certi casi anche per raggiungere strutture sanitarie)”. Questi pazienti, aggiunge, “chiedono da anni di poter ricaricare lo stroller anche in ambiente non domestico”. L’opzione farmacie, conclude, “è, peraltro, indicata anche in una norma nazionale approvata lo scorso aprile, disposizione che però non risulta ancora applicata in Emilia-Romagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

  • Bonaccini: "Restiamo in zona arancione, ma i negozi riaprono". Scuole? "Riaprirei a dicembre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento