Anche a Ravenna nasce il movimento delle "sardine" contro Salvini

Le "sardine" sono nate da un'idea di quattro ragazzi che hanno deciso di sfidare il leader della Lega Nord Matteo Salvini riuscendo a portare in piazza Maggiore a Bologna più di 15mila persone

Immagine dal gruppo 'Sardine di Ravenna'

Anche a Ravenna è nato il gruppo di "sardine anti-Salvini". Martedì mattina, infatti, è stato ufficialmente inaugurato un gruppo Facebook - denominato 'Sardine di Ravenna' - che nel giro di una sola mattinata ha raggiunto oltre tremila iscritti. L'idea è di Gianluca Pandolfini, amministratore anche del gruppo 'Sei di Ravenna se...2.0'. Tra i membri anche il sindaco Michele de Pascale, gli assessori regionali Manuela Rontini e Andrea Corsini, gli assessori del Comune di Ravenna Federica Del Conte, Valentina Morigi e Roberto Fagnani, il segretario provinciale Pd Alessandro Barattoni, il consiglieri comunali Massimo Manzoli (Ravenna in Comune), Rudy Gatta (Pd), Marco Maiolini (Gruppo misto), Fabio Sbaraglia (Pd), Patrizia Strocchi (Pd), Lorenzo Margotti (Pd), Michele Distaso (Sinistra per Ravenna), Marco Turchetti (Pd) e Andrea Vasi (Partito repubblicano italiano)

Le "sardine" sono nate da un'idea di quattro ragazzi che hanno deciso di sfidare il leader della Lega Nord Matteo Salvini, che il 14 novembre a Bologna ha lanciato la candidatura di Lucia Borgonzoni alla presidenza della Regione Emilia-Romagna, organizzando una contro-manifestazione pacifica e riuscendo a portare in piazza Maggiore più di 15mila persone. Da lì le sardine non si sono più fermate e anche in altre città hanno iniziato a organizzarsi dei gruppi per protestare contro la presenza di Salvini - l'ultima a Modena lunedì sera, dove in Piazza Grande si sono riunite sotto la pioggia migliaia di persone. E ora anche Ravenna, nonostante in città al momento non sia programmato nessun comizio di Salvini, ha le sue sardine.

C'è da aspettarsi che l'iniziativa attirerà tanti consensi, ma anche tante critiche dai sostenitori della Lega e del leader del Carroccio. E c'è anche chi ironizza "alla romagnola", rispondendo all'annuncio di creazione del gruppo su Facebook chiedendo "Alla griglia o marinate?", mentre qualcuno precisa che "In Romagna potremmo chiamarci saraghine o sardoni".

Immagine dal gruppo 'Sardine di Ravenna'

La donna che crea e regala sardine 'anti Salvini' all'uncinetto: "Scendere in piazza è molto importante"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento