menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schiuma bianca sospetta nel canale: il Pd presenta un'interrogazione

I consiglieri comunali del Partito Democratico di Bagnacavallo hanno presentato una interrogazione sul caso della schiuma bianca sospetta nel Fosso Vecchio, segnalato da Coldiretti

I consiglieri comunali del Partito Democratico di Bagnacavallo hanno presentato una interrogazione sul caso della schiuma bianca sospetta nel Fosso Vecchio, segnalato da Coldiretti. "E' stata segnalata nelle acque del canale Fosso Vecchio, nel tratto adiacente alla via Ca’ del Vento e proseguendo verso le campagne della frazione di Traversara, la presenza di una sospetta schiuma bianca - spiegano i consiglieri - Già altre volte, nel corso dell’ultimo anno, si è verificata la presenza di prodotti chimici e schiumogeni nelle acque del Fosso Vecchio, ma in questi giorni è aumentata in maniera massiccia la schiuma sul pelo libero con accumuli di oltre 160 centimetri di altezza. La presenza di questa schiuma ha destato preoccupazione tra gli agricoltori a causa dei possibili danni che potrebbero verificarsi nelle colture poste ai lati del canale Fosso Vecchio. Se fino ad oggi si è riusciti a limitare il più possibile tali danni, è specialmente grazie all’attenzione che gli agricoltori hanno nel costante monitoraggio delle acque per scopi irrigui, evitandone l’utilizzo nei momenti in cui si verificano situazioni anomale. Proprio in questi giorni diversi agricoltori si sono trovati costretti ad attingere acqua dal canale Fosso Vecchio a causa delle scarse precipitazioni registrate negli ultimi mesi e con l’avvicinarsi dell’estate gli emungimenti aumenteranno. Si chiede al sindaco e all’assessore all’ambiente se l’amministrazione sia a conoscenza dell’episodio e se sia in possesso di informazioni aggiornate sulle possibili cause; se è stato previsto un monitoraggio delle acque al fine di poter escludere eventuali problematiche per l’attività irrigua da parte degli agricoltori; quali azioni l’amministrazione pensa di mettere in campo per far si che questo problema non si ripresenti più in futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento