"Sconosciuto identikit del presidente di un’autorità portuale"

Il requisito fissato dalla legge è quello di “comprovata esperienza nell'economia dei trasporti e portuale”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"È necessario far chiarezza sulle eventuali candidature alla nomina di presidente dell'Autorità Portuale di cui, anche con qualche aspirazione a nuovo segretario generale dell'ente, si è letto finora sulla stampa locale. Innanzitutto, ci si può candidare esclusivamente alla carica di presidente, non già di segretario generale, nomina demandata alla scelta del presidente stesso, tuttora inesistente, forse ancora neppure in pectore. Indirizzare al ministro Delrio la propria candidatura a segretario generale significa non avere le conoscenze elementari per ambire neppure ad un qualsiasi ruolo di amministrazione nell'ente. Pare soprattutto che non si consideri quale sia il requisito cardine di un presidente di Autorità Portuale, che è quello, fissato dalla legge, di "comprovata esperienza nell'economia dei trasporti e portuale": Non solo "economia", bensì economia delle materie specifiche a cui presiede un grande porto commerciale, trasporti e portualità: congiuntamente, non gli uni o l'altra. Si tratta di un profilo eminentemente manageriale, che si vorrebbe meritato per virtù professionali, non per nomina politica.

Contribuisce a restringere ulteriormente il campo il ruolo del presidente, che in un ente al cui vertice dirigenziale non siede un direttore generale, ma un segretario generale, è di indirizzo strategico e di governo, fondato su una piattaforma di conoscenze e capacità tecniche dimostrate. È il segretario generale che presiede alle funzioni amministrative, esercitando, soprattutto, un ruolo fondamentale di garanzia della regolarità degli atti e della legittimità e legalità di ogni azione. Si abbia in mente il Progettone per capire quanto il presidente abbia bisogno di un segretario con questo profilo e senza ombre. Non giudico, tanto meno nel merito, i nominativi in circolazione, altamente rispettabili. Ma quanto sopra li esclude tutti dalla corsa a presidente".

Alvaro Ancisi, capogruppo Lista per Ravenna


 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento