Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Scuola in sicurezza, Fratelli d'Italia: "Si investa su sistemi di sanificazione e termoscanner per gli istituti"

Il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia chiede anche di definire "le misure per l’installazione nelle aule scolastiche di impianti di ventilazione meccanica, finalizzati al ricambio dell’aria"

"I contorni dei prossimi interventi sul tema scuola non paiono ancora definiti. Infatti, sia l’organizzazione delle riaperture sia il mantenimento della didattica in presenza sia le regole per la didattica a distanza sono, ad oggi, sui tavoli della politica a vari livelli istituzionali, senza una definitiva scelta organica e di medio lungo termine". Lo rilevano i consiglieri di Fratelli d'Italia Alberto Ferrero, Renato Esposito e Angelo Nicola Di Pasquale che presentano una mozione per rispondere alla nuova ondata di Coronavirus che sta duramente condizionando la ripresa delle lezioni scolastiche dopo la pausa natalizia.

"La didattica a distanza ha tolto il legame con il luogo fisico della classe e questo ha certamente portato i ragazzi a sentirsi più soli ed a vivere con un accresciuto stress questa delicata fase. Il conto più salato - proseguono i consiglieri di Fratelli d'Italia - lo hanno e lo stanno pagando i più giovani, che devono affrontare più problemi: in particolare quello della dispersione scolastica, della didattica a distanza malfunzionante e delle carenze strumentali".

"La Regione Marche nel 2021 ha stanziato 10 milioni di euro per il ritorno, in sicurezza, degli studenti in classe. Di questi fondi, 3 milioni di euro sono stati elargiti per l’acquisto di impianti di purificazione tecnologicamente avanzati per la sanificazione delle aule e 2 milioni di euro per avviare un piano di installazione di impianti di aerazione e ventilazione meccanica nelle classi - dichiarano Ferrero, Esposito e Di Pasquale - Alla luce della forte recrudescenza pandemica legata alle varianti in atto (Omicron fra tutte), gli Istituti Scolastici rischiano di essere un pericoloso veicolo di contagio con danni potenziali sia per gli studenti, che per le famiglie e non da ultimo per gli operatori del settore. Pertanto, la dotazione di ulteriori strumenti di sicurezza e sanificazione, oltre all’utilizzo di mascherine e all’applicazione della normativa in materia di distanziamento ed igienizzazione, potrebbe aiutare le scuole ad aumentare il livello di sicurezza e garantire la didattica in presenza".

Con la mozione il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia chiede dunque a sindaco e Giunta "di dare avvio ad un intervento straordinario per l’acquisto di sistemi di sanificazione e di termoscanner per gli istituti scolastici, facendosi parte attiva nei confronti della Regione Emilia Romagna, affinché vengano predisposte risorse, a valere sui fondi destinati agli Enti Locali ed alla Pubblica Istruzione. Di definire, inoltre, le misure per l’installazione nelle aule scolastiche di impianti di ventilazione meccanica, finalizzati al ricambio dell’aria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola in sicurezza, Fratelli d'Italia: "Si investa su sistemi di sanificazione e termoscanner per gli istituti"
RavennaToday è in caricamento