Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Scuole nel forese, Ravenna Coraggiosa: "Serve un nuovo modello scolastico che preservi le frazioni"

"Non possiamo permettere che la formazione delle nuove classi, il processo educativo e istruttivo siano ridotti a meri numeri o piegati al mancato aumento degli organici", afferma la lista civica

Si torna a parlare delle scuole del forese ravennate. La lista Ravenna Coraggiosa si riallaccia alla lettera dei genitori dei bambini che dovrebbero fare parte della futura classe prima di Castiglione di Ravenna, rivolgendo un nuovo appello per l’istituzione della prima classe, una lettera che si aggiungeva alle varie richieste avanzate dai genitori stessi nonché dalle istituzioni politiche del territorio.

"In questo periodo tanti paesi del forese vivono questa situazione e Ravenna Coraggiosa è al fianco di queste famiglie e delle stesse istituzioni: un nuovo modello scolastico che preservi tutte le frazioni del territorio appare oggi fondamentale, data anche la situazione pandemica in cui viviamo ormai da un anno e mezzo - afferma la lista civica -. Hanno ragione i sindacati: non possiamo permettere che la formazione delle nuove classi, il processo educativo e istruttivo siano ridotti a meri numeri o piegati al mancato aumento degli organici". 

"Dopo quello che abbiamo passato, noi pensiamo che dove ci sono gli spazi e i bambini si debba lavorare per superare la logica ragionieristica e il problema delle classi pollaio: la scuola, soprattutto nelle sue prime fasi, è il luogo della socialità, dove per la prima volta i bambini e le bambine sviluppano senso di appartenenza e attaccamento alla comunità - conclude Ravenna Coraggiosa -. La scuola e l’istruzione, come la sanità e i servizi fondamentali alla persona, devono essere territoriali e di vicinanza. Sono gli elementi fondanti di una società equa e inclusiva, che si pone come obiettivo il raggiungimento per tutti i cittadini delle stesse condizioni di vita e di benessere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole nel forese, Ravenna Coraggiosa: "Serve un nuovo modello scolastico che preservi le frazioni"

RavennaToday è in caricamento