menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di un'iniziativa pre-covid

Immagine di un'iniziativa pre-covid

Si festeggia la Repubblica Romana e i 100 anni del Circolo San Michele

Il Circolo Aurelio Saffi compie 100 anni e martedì 9 febbraio, dalle 18 alle 21, l'intera facciata verrà illuminata con fasci di luce tricolori

Quest'anno la tradizionale ricorrenza della Repubblica Romana assume un particolare significato per i repubblicani di San Michele: il Circolo Aurelio Saffi compie 100 anni e martedì 9 febbraio, dalle 18 alle 21, l'intera facciata verrà illuminata con fasci di luce tricolori. "Per la prima volta in cento anni - spiega Giannantonio Mingozzi - dobbiamo rinunciare al tradizionale pranzo della Repubblica e alla cena "de scartoz", ma non vogliamo dimenticare i cento anni di vita di una sezione storica costruita grazie al solo impegno di iscritti e simpatizzanti. Un circolo requisito, come altri a Ravenna, dal regime fascista e che abbiamo dovuto ricomprare dallo Stato italiano come bene ex-gil, grazie alle offerte dei nostri concittadini. Non faremo manifestazioni, ma nel pieno rispetto delle norme vigenti, distanziamento e mascherina, chi vuole assistere all'accensione delle luci e e poi dei lumini tricolori alle finestre è il benvenuto. Lo spirito mazziniano e la fedeltà all'Edera l'abbiamo nel cuore e in questa ricorrenza faremo sentire la nostra voce anche per riaprire i nostri circoli, esclusi da ogni provvedimento".

In proposito, aggiunge Massimo Cimatti, segretario della sezione Pri, "ormai da molti mesi i circoli cooperativi e dell'associazionismo sono chiusi e non svolgono più la loro funzione civica e sociale, pur continuando a pagare tutte le tasse che pesano sui soli soci; in alcune frazioni sono l'unica sede che consente un minimo di vita sociale e di incontro ed è incredibile come la loro funzione venga sottovalutata ed ignorata a tal punto da costringerci a manifestare pubblicamente per la riapertura. Ma lo dobbiamo fare, almeno per poter svolgere le normali attività di un normale bar in tempi di pandemia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento