Politica

Si vota per i consigli territoriali: ecco lo stradario per individuare la sede del proprio seggio

Domenica dalle 8 alle 20 si vota per il rinnovo dei dieci consigli territoriali. L’amministrazione comunale ricorda tutto ciò che c’è da sapere per poter partecipare alle consultazioni.

Domenica dalle 8 alle 20 si vota per il rinnovo dei dieci consigli territoriali. L’amministrazione comunale ricorda tutto ciò che c’è da sapere per poter partecipare alle consultazioni.

Chi può votare
Potranno votare tutti i cittadini italiani e stranieri che abbiano compiuto 16 anni e risultino residenti nel comune di Ravenna alla data dell’11 gennaio 2017. Chi non è maggiorenne voterà nel seggio dei genitori/genitore con i quali vive, presentando un documento di riconoscimento con foto, attestante la via di residenza.
Complessivamente sono chiamati a votare 137.982 cittadini (66.244 maschi e 71.738 femmine), di cui 16.317 stranieri (7.817 maschi e 8.500 femmine).

Dove si vota
Le sedi dei seggi non saranno quelle consuete previste per le elezioni politico-amministrative poiché si devono utilizzare solo edifici di proprietà comunale o gratuitamente concessi.
I seggi elettorali saranno in  totale 38, di cui 11 allestiti in uffici e sale del Comune, 11 in sedi di pro loco e comitati cittadini e 7 in centri sportivi.
Per sapere dove andare a votare si può consultare la pagina Internet www.comune.ra.it/elezioni12marzo dove sono presenti tutte le informazioni utili e anche uno stradario nel quale inserire il nome della strada o della piazza in cui si risiede (tale dato deve essere quello riferito alla data dell’11 gennaio 2017); inviare una mail a elettorale@comune.ra.it; contattare l’ufficio elettorale allo 0544 482283 o verificare a quale seggio corrisponde quello indicato nella tessera elettorale attraverso la tabella contenuta nei pieghevoli in distribuzione.

Come si vota
Si può votare esclusivamente nella giornata del 12 marzo, dalle 8 alle 20. E’ sufficiente un documento di riconoscimento. Non serve la tessera elettorale. Ogni elettore avrà a disposizione una scheda sulla quale barrare le preferenze inserite nelle liste dei partiti. Si potranno scegliere un singolo candidato o una singola candidata oppure due purché siano un uomo e una donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si vota per i consigli territoriali: ecco lo stradario per individuare la sede del proprio seggio

RavennaToday è in caricamento