Sindaco e giunta di Lugo presentano il rendiconto di fine mandato

In cinque anni oltre 20 milioni di euro investiti nella manutenzione del patrimonio pubblico

Venerdì 22 marzo il sindaco di Lugo Davide Ranalli e la giunta hanno presentato alla cittadinanza il rendiconto di fine mandato 2014-2019, con una conferenza che si è svolta nel Salone estense della Rocca. “Con questo appuntamento abbiamo voluto illustrare alla cittadinanza i progetti che abbiamo sostenuto e concretizzato in questi cinque anni - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. Nelle nostre scelte abbiamo sempre cercato di farci guidare da una sola volontà, che era quella di migliorare la nostra città, in tutti i suoi aspetti: renderla più bella, più vivibile, più accogliente. Ogni investimento scelto, ogni azione intrapresa, è stata animata da questo scopo. Dagli investimenti più in vista, come il rifacimento del Pavaglione, fino alle piccole manutenzioni nelle scuole, tutto concorre a voler rendere Lugo un posto in cui sia bello vivere”.

La priorità negli investimenti è stata la manutenzione del patrimonio pubblico con particolare riguardo agli edifici scolastici, agli impianti sportivi, agli edifici storici della città di Lugo, alla manutenzione stradale e alla realizzazione di piste ciclabili. In cinque anni sono stati investiti oltre 20 milioni di euro: 6.598.955 euro nel 2014, 4.637.636 euro nel 2015, 4.370.104 euro nel 2016, 2.700.281 euro nel 2017, 3.599.385 euro nel 2018. Su tutti spicca l’intervento sul Pavaglione: il 5 dicembre 2015 è stato inaugurato il nuovo piazzale interno e l'8 dicembre 2018 è stato inaugurato il completamento del restauro delle logge e delle facciate interne ed esterne. In tutto, un investimento totale di 2 milioni di euro, gran parte dei quali ottenuti da fondi europei tramite il Por-Fesr. Sono stati inoltre oggetto di intervento l’ala est della Rocca estense (700mila euro), palazzo Rossi (80mila euro), villa Malerbi (200mila euro), la piscina comunale (400mila euro), il Pala Banca di Romagna (380mila euro) e il Pala Lumagni (50mila euro). Stanziati inoltre 700mila euro per la riqualificazione di piazza Savonarola, in corso d’opera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La manutenzione straordinaria delle strade comunali ha visto ristrutturate viale Manzoni (circa 112mila euro), via Di Giù (51mila euro), via Gherardi (55mila euro), via Tomba (50mila euro), via Acquacalda (48mila euro), l’integrale riqualificazione di via Baracca (500mila euro) e la ristrutturazione di via De’ Brozzi e Circondario Ponente (400mila euro). Molte anche le strade del forese ripristinate, in particolare a Belricetto, Bizzuno, San Lorenzo, San Potito, Santa Maria in Fabriago, Villa San Martino e Giovecca, per un totale di 350mila euro. Ingenti risorse sono state destinate al patrimonio scolastico per la realizzazione di ammodernamenti e ampliamenti: 250mila euro per la scuola media “Baracca”, 250mila euro per la scuola media “Gherardi”, 500mila euro per la scuola elementare “Garibaldi”, 500mila euro per la scuola elementare “Gardenghi”, 200mila euro pere il nido “Europa”, 208mila euro per il nido “Corelli” e 850mila euro per il nuovo nido di Voltana. Circa il 30% delle risorse totali destinate alle manutenzioni degli immobili sono andate alle scuole comunali e statali, per un totale nel quinquennio di oltre 384mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Ben 11 nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore, la metà collegati ad un gruppo di ragazzi rientrati dalla Grecia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento